La vita di Petronio

Di Micaela Bonito.

Dalla nascita alla morte: la biografia di Petronio, scrittore, politico e autore del Satyricon, spiegata dai nostri tutor!

VITA DI PETRONIO

Vita di Petronio
Vita di Petronio — Fonte: ansa

Sulla vita e sull’opera di Petronio esistono molte ombre e molte questioni ancora non risolte definitivamente.
Nessun autore antico ci dice chi sia questo Petronius Arbiter, autore, secondo la tradizione manoscritta, del Satyricon.

Sicuramente possiamo affermare che l’autore del Satyricon visse nell’epoca neroniana: a confermarlo è l’opera stessa nella quale la cultura e gli interessi dell’autore, lo stile e il contenuto dell’opera, la società rappresentata rimandano all’età di Nerone.
Il profilo di Petronio sembra inoltre ricondurre al noto ritratto che di un Gaio Petronio, proconsole in Bitinia e console, durante il regno di Nerone, ci ha fornito Tacito negli Annali (16 18-19).

Considerato da Nerone il giudice per eccellenza dello chic e della raffinatezza, per questo definito elegantiae arbiter, cadde in disgrazia presso l’imperatore quando venne accusato di tradimento da Tigellino, prefetto del pretorio: costretto al suicidio, la sua morte fu singolare almeno quanto era stata la sua vita.

VITA DI PETRONIO: RIASSUNTO

Trascorse, infatti,le sue ultime ore dedicandosi alla lettura di poesie leggere, e nel suo testamento, anziché scrivere parole di adulazione per Nerone, annotò accuratamente le infamie del principe, e ogni sua strana turpitudine sessuale. I motivi che hanno fatto propendere per una identità tra il personaggio tacitiano e l’autore del Satyricon, sono:

  1. la definizione elegantiae arbiter sembra richiamare il nome dell’autore Petronius Arbiter.
  2. Entrambi, sia l’autore che il personaggio tacitanio, sono dotati della stessa raffinata cultura.
  3. La società descritta nel romanzo sembra coincidere con quella dell’epoca di Nerone, come mostrano alcuni riferimenti a Lucano (autore contemporaneo a Seneca) e all’attore Apelle, molto noto nell’età di Nerone.

Però si tratta di ipotesi che non hanno comunque trovato una prova effettiva, in grado di svelare la misteriosa identità dell’autore del Satyricon.

LEGGI ANCHE