Versione latino Maturità 2018: come tradurre Cicerone

Di Elisa Chiarlitti.

Versione latino per la seconda prova Maturità 2018, aiuto per la traduzione di Cicerone per gli studenti del Liceo Classico

VERSIONE LATINO CICERONE MATURITA’: COME TRADURRE

Alla seconda prova 2018 gli studenti del Liceo Classico potrebbero trovarsi davanti o una versione di latino o una di greco: la materia assegnata dal Miur agli studenti del Classico si saprà a partire da fine gennaio circa ma per sapere su quale autore si dovrà attendere la mattina del 21 giugno, il giorno scelto per il secondo scritto dell'esame di Stato 2018.
In preparazione a una possibile versione di latino, è bene cominciare ad allenarsi sugli autori papabili che il Miur potrebbe scegliere per la seconda prova. L'importante è fare tanta pratica con le versioni e conoscere tutto sugli autori studiati durante il percorso scolastico. Per quanto riguarda Cicerone, ecco per voi una guida utile per svolgere correttamente le versioni di latino tratte dalle sue opere.

VERSIONE LATINO SECONDA PROVA PER LICEO CLASSICO: AIUTO PER LA TRADUZIONE

Versione latino di Cicerone seconda prova maturità: aiuto per la traduzione
Versione latino di Cicerone seconda prova maturità: aiuto per la traduzione — Fonte: istock

Se Cicerone e i suoi periodi particolarmente lunghi e complessi vi spaventano, non preoccupatevi e affidatevi a noi: vedrete che la versione di latino per la seconda prova non sarà un problema.
Nella gallery qui sotto trovate tutti gli appunti che servono per conoscere la vita, le opere, lo stile, le caratteristiche di questo autore che il Miur potrebbe scegliere e tante altre risorse per la traduzione.

VERSIONE MATURITA’ 2018 LICEO CLASSICO, TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE

Per rendervi lo studio più semplice abbiamo preparato una serie di risorse le quali potranno esservi utili per svolgere la versione di latino. Di seguito, i consigli, regole e tanto altro per arrivare preparati il giorno della seconda prova.