Speciale

Unipegaso

Università lontano da casa? Accedi a formazione di qualità senza diventare uno studente fuori sede

Di Redazione Studenti.

L’alternativa all’università tradizionale non è la rinuncia agli studi. Scopri come può essere comodo e conveniente frequentare un’università telematica

Chi sono gli studenti fuori sede?

Se dovessimo darne una definizione diremmo che si definisce tale chi ha la residenza – rispetto al proprio nucleo familiare – in un comune lontano da casa, ha un contratto di locazione intestato presso la sede del corso frequentato o vive presso un convitto. Insomma, uno studente che per frequentare il corso di studi dei suoi sogni affronta parecchie spese perché, oltre alle tasse universitarie e al costo dei libri, deve sobbarcarsi anche il costo di un affitto e di tutto quello che comporta vivere lontano da casa. Oppure uno studente che, non potendo permettersi di affrontare queste spese, rinuncia alla formazione universitaria. Ma questa è davvero l’unica alternativa possibile?

Cos'è e come funziona un ateneo online

Hai mai valutato la possibilità di iscriverti ad un ateneo online?
Hai mai valutato la possibilità di iscriverti ad un ateneo online? — Fonte: istock

Con l’arrivo dell’autunno sono migliaia gli studenti e le matricole che si spostano verso i grandi centri universitari affrontando  lunghe distanze, spese, separazioni… Ma è proprio indispensabile affrontare tutto questo per prendere la laurea?  Da quando sono stati istituiti gli atenei online, ovvero università riconosciute dal Miur che rilasciano titoli di studio equipollenti a quelli rilasciati dalle università tradizionali, si può studiare comodamente da casa gestendo lo studio in base alle proprie esigenze. Non è più necessario fare “armi e bagagli” per frequentare la facoltà dei propri sogni! Un ateneo telematico consente di accedere a lezioni online h24, di consultarsi con i tutor, conversare con i prof… questo e molto altro ancora, esclusivamente online. Lo studio viene quindi gestito secondo le proprie esigenze e ci si reca presso una delle sedi fisiche dell’ateneo solo per fare gli esami.
Gli atenei online non hanno nulla da invidiare agli atenei tradizionali: oltre ad avere numerosi corsi di laurea, mettono a disposizione dei propri iscritti programmi Erasmus ed altri progetti di internazionalizzazione, tirocini, corsi di lingua e molto altro ancora. E stai certo che, a differenza di quanto accade negli atenei tradizionali, non ti capiterà mai di dover affrontare lunghe ed estenuanti file in segreteria didattica o presso l’ufficio relazioni internazionali.

Se la vita da studente fuori sede ti sembra troppo costosa, non rinunciare alla laurea!

Dal 2003/2004 l’università italiana ha perso circa 40.000 mila matricole, una contrazione media degli iscritti del 13% (dati Almalaurea) ma che al Sud arriva al 26%. Un crollo dovuto alla crisi economica e alla minore disponibilità delle famiglie di affrontare le spese per l’università soprattutto nel Meridione, dove la migrazione dei giovani verso gli atenei del Centro e del Nord coinvolge il 26,4% dei diplomati. Un’emorragia di studenti che non è più necessaria, così come non è necessaria la rinuncia agli studi. Basta informarsi su tutte le opportunità che offrono le università telematiche.