Poesie di Natale, da Ungaretti a Rodari, da Quasimodo a Gozzano, e tutti gli altri

Di Valentina Vacca.

Tutte le poesie di Natale più studiate a scuola: Gianni Rodari, Umberto Saba, ma anche Madre Teresa e Giovanni Paolo II. Ecco una lista completa

POESIE DI NATALE: LE PIÙ STUDIATE A SCUOLA

Le feste natalizie sono da sempre oggetto d'ispirazione per moltissimi autori che hanno scritto libri e racconti, ma anche per i registi che hanno ambientato i loro film nei freddi giorni del 25 e 26 dicembre.

Non sono da meno i poeti: in ogni epoca e luogo sono stati moltissimi gli autori che hanno composto versi ispirati al Natale. Dalla Notte Santa di Guido Gozzano al Natale di Giuseppe Ungaretti e Salvatore Quasimodo, dalle poesie in versi di Gianni Rodari all'Umberto Saba di A Gesù Bambino, la letteratura italiana vanta una lunga lista componimenti di tenore e stile diverso ispirati al Natale.

POESIE SUL NATALE: I TEMI

I poeti italiani e stranieri hanno affrontato questo argomento sotto molti aspetti: ad esempio Pirandello, con il suo celebre racconto il Sogno di Natale, oppure Ungaretti con le sue poesie che raccontano il congedo natalizio di un soldato che ha visto troppa distruzione e non riesce a tuffarsi nella città in festa.
Di tenore totalmente diverso le poesie sul Natale di Madre Teresa di Calcutta e Giovanni Paolo II da cui emerge una profonda religiosità ed un sentito spirito natalizio.

GIANNI RODARI: POESIE DI NATALE

Alcuni hanno trattato del Natale dal punto di vista cristiano, altri hanno utilizzato le loro poesie come delle preghiere verso Dio. Altri in maniera un po' umoristica e spassionata come Gianni Rodari, hanno cercato all'interno di semplici filastrocche di racchiudere dei concetti davvero importanti e profondi, come ad esempio il desiderio che tutti, grandi e piccini, non manchino di sorridere mai.

Ecco le poesie più famose dedicate al Natale! Clicca QUI