Speciale Borse di studio

Borse di studio universitarie per studenti di Scienze Politiche e Giurisprudenza

Cercate delle borse di studio universitarie per studenti di Scienze politiche e Giurisprudenza? Nei paragrafi a seguire vi diciamo quali sono.

Borse di studio universitarie per studenti di Scienze Politiche e Giurisprudenza
istock

Borse di studio universitarie per studenti di Scienze Politiche e Giurisprudenza

Fonte: getty-images

Molti studenti, ogni anno scelgono uno dei corsi di laurea della facoltà di Scienze Politiche e Giurisprudenza per continuare i propri studi. Si tratta di un percorso interessante, che apre la strada a molte opportunità di carriera. Le materie che caratterizzano questo settore richiedono un particolare approccio allo studio.

Inoltre alcuni corsi di laurea possono avere una durata maggiore rispetto a quelli di altre facoltà: per questo al momento dell'iscrizione, le tasse universitarie sono un fattore da tenere in considerazione. In base alla situazione economica di partenza possono rappresentare un ostacolo, un ulteriore peso economico sul bilancio familiare. La buona notizia è che esistono delle borse di studio specifiche per gli iscritti e i laureati nei corsi di laurea di queste facoltà e adesso cercheremo di presentarvi le più importanti.

Borse di studio erogate da fondazioni

Che stiate pensando di iscrivervi a Scienze Politiche e Giurisprudenza o se che vi siate già laureati, non fa differenza: ogni anno diverse Fondazioni (e altre realtà di cui parleremo più avanti), forniscono importanti aiuti economici a coloro che hanno scelto questo percorso.

Ciò che vi ricordiamo prima di iniziare, però, è di avere le idee chiare su come si chiede una borsa di studio: tutti i siti andranno spulciati a dovere e ogni bando di concorso andrà letto nel dettaglio onde evitare di perdere preziosissime opportunità.

Borse di studio in giurisprudenza della Fondazione Falcone

La Fondazione Falcone ha indetto un bando per l’assegnazione di 15 borse di studio da 6.500 euro ciascuna, finanziate dall’Assemblea Regionale Siciliana.

Queste sono destinate a studenti (non oltre il trentesimo anno di età) che hanno conseguito uno dei seguenti titoli di laurea magistrale con il massimo dei voti: Scienze Politiche, Giurisprudenza, Economia o delle aree di scienze giuridiche, economiche, politiche e sociali nelle università siciliane, pubbliche o private. Le borse di studio in questione sono intitolate alla memoria di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, pensate per promuovere ricerche e studi focalizzati sulla lotta alla criminalità organizzata. 

Borse di studio della Fondazione Marco Fileni

Siete degli studenti iscritti, o che hanno intenzione di iscriversi, a un ateneo delle province di Ancora e Macerata? La Fondazione Marco Fileni mette a disposizione delle borse di studio del valore di 2.500 euro ciascuna.

Di queste, 4 sono destinate agli studenti delle Facoltà di Economia e Giurisprudenza. La graduatoria verrà stilata da una commissione di valutazione, in base all’ISEE e al merito.

Borse di Studio della Fondazione Andrea Arena

La Fondazione Andrea Arena ha previsto l’assegnazione di 6 borse di studio del valore di 1.000 euro ciascuna, destinate a studenti che frequentano uno dei corsi di laurea triennale o magistrale delle facoltà di Giurisprudenza, Scienze Politiche ed Economia. Potranno presentare la propria candidatura gli iscritti a un ateneo della regione Sicilia.

Per i laureati in uno dei corsi di laurea delle facoltà appena menzionate, la stessa Fondazione prevede l’assegnazione di 4 borse di studio del valore di 4.000 euro ciascuna. 

Borse di Studio della Fondazione La Sapienza

La Fondazione per la promozione dello studio e della ricerca La Sapienza ha previsto un bando per l’assegnazione di 3 borse di accoglienza e residenza.

Sono destinate a studenti iscritti al secondo anno, di un corso di laurea triennale e/o magistrale a ciclo unico delle Facoltà della Sapienza Università di Roma.

L’alloggio in questione è la struttura Residenza Conti - sita in Roma, via Prenestina 230/C. Le borse sono di durata annuale e rinnovabili per un secondo anno, o al primo in subordine, sostenute grazie ai contributi della Fondazione Roma. Due dei tre posti saranno destinati a studenti della Facoltà di Scienze Politiche e l'altro a un iscritto alla Facoltà di Giurisprudenza.

Borse di studio erogate da enti

Anche diversi enti e istituti erogano borse di studio per studenti in Scienze Politiche e Giurisprudenza. Anche in questo caso vi proponiamo alcune di quelle più interessanti, ma ricordate che è sempre una buona idea fare ricerche accurate per trovare (e ottenere) la borsa di studio che fa più al caso vostro.

RP Legal and Tax

RP Legal & Tax assegna una borsa di studio in memoria dell’avv. Giuseppe Rossotto del valore di 5.000 euro. Potranno presentare la candidatura gli studenti che hanno conseguito una laurea specialistica o a ciclo unico in Giurisprudenza presso le università pubbliche di Roma, Milano, Bologna o Torino.

Istituto di Studi Politici “S. Pio V”

L'Istituto di Studi Politici “S. Pio V” ha indetto un bando per l'assegnazione di 3 borse di studio, del valore di 1.800 euro ciascuna. Queste sono destinate agli studenti iscritti al Master di II livello in Criminologia e diritto Penale. Analisi criminale e Politiche per la sicurezza Urbana del Dipartimento di Scienze Politiche dell'Università degli Studi di Napoli Federico II.

L'obiettivo è quello di incentivare l'iscrizione al Master. La commissione prenderà in considerazione il voto di laurea, le pubblicazioni degli studenti, la conoscenza certificata della lingua inglese e altri titoli eventualmente conseguiti.

Borse di studio erogate dagli atenei

Fra le diverse tipologie di borse di studio a cui uno studente può ambire ci sono (chiaramente) anche quelle erogate dagli Atenei. Per questo, ogni anno più o meno già a partire dal mese di marzo (anche se i tempi di pubblicazione possono variare) è bene consultare i siti web delle singole università e le pagine dedicate, che generalmente sono chiamate proprio "Borse di Studio" o "Agevolazioni, premi e incentivi allo studio".

Infatti, anche se di seguito vi indicheremo alcuni atenei, l'elenco non è esaustivo: le pagine/i documenti dedicati ai bandi vengono condivisi in diversi momenti dell'anno e l'unico modo per essere sempre sul pezzo è indagare e non perdere mai di vista l'obiettivo.

  • Università di Genova: il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Genova ha indetto un bando di concorso per l'assegnazione di 4 borse di studio di 7.000 euro ciascuna, con l'obiettivo di incentivare l'iscrizione al Master Universitario di I livello in “Giurista d’Impresa” XX. Per la scelta dei vincitori sarà osservato il criterio del merito e presi in considerazione il numero di anni necessari a conseguire il titolo di laurea e il voto finale. Inoltre, i candidati devono avere lo stato di non lavoratore e non devono superare i 29 anni di età.
  • Università degli studi di Torino: il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Torino mette a disposizione diversi bandi, sia esterni che interni, oltre che premi di laurea e borse di mobilità internazionale. Ogni sezione viene aggiornata annualmente;
  • Università degli Studi Niccolò Cusano – Telematica Roma: gli studenti intenzionati a frequentare l'Università degli Studi Niccolò Cusano – Telematica Roma possono partecipare al bando per l'assegnazione di 180 borse di studio. Tra queste, 15 sono destinate al Corso di Laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza, con indirizzo Giurista d’Impresa. La borsa consiste nell’esonero del pagamento delle rette annuali. Potranno partecipare gli studenti che conseguiranno il diploma di istruzione secondaria superiore nell’anno scolastico precedente a quello di immatricolazione all’Università Niccolò Cusano.

Come candidarsi

Come vi abbiamo già accennato, vi consigliamo di leggere attentamente i vari bandi per comprendere i requisiti necessari e le modalità per l'invio della propria domanda.

Prima di procedere con l'invio verificate che tutti i documenti e i dati utili siano stati correttamente allegati (come la certificazione ISEE nel caso di borse di Studio per Reddito).

Vi consigliamo anche di ricordare che per candidarsi con successo a una borsa di studio occorre avere le idee chiare e, se possibile, completare la domanda con una lettera motivazionale e/o con foto professionali. In caso di dubbi, infine, vi raccomandiamo di fare riferimento alle segreterie degli atenei, degli enti o delle fondazioni che erogano le borse di studio in questione.  

Altri contenuti su borse di studio

Un consiglio in più