Speciale Borse di studio

Borse di studio per studenti di Medicina e come candidarsi

Stai cercando opportunità di finanziamento per il tuo percorso accademico? Scopri subito alcune delle migliori borse di studio per studenti di Medicina

Borse di studio per studenti di Medicina e come candidarsi
getty-images

Tutte le borse di studio per studenti di Medicina e come candidarsi

Fonte: getty-images

Intraprendere una carriera nell’ambito della Medicina è il sogno di moltissimi studenti. Un progetto nobile e ambizioso che inizia con la preparazione del test d’ingresso per l’accesso programmato a livello nazionale e prosegue con la visione della graduatoria e le procedure di immatricolazione. Sia prima dell’immatricolazione che dopo l’iscrizione, chi è interessato a un contributo finanziario per il sostegno della propria carriera accademica può valutare la possibilità di richiedere una borsa di studio. Le borse di studio per studenti di Medicina rappresentano un’ottima opportunità per proseguire gli studi grazie a fondi erogati dalle Università stesse, con i contributi dalle regioni, oppure da enti e fondazioni private. Un supporto concreto che accompagna lo studente in un percorso sicuramente stimolante, ma non esente da ingenti costi. 

Possibilità di borse di studio per studenti di Medicina

Avviare un percorso di studi in Medicina vuol dire mettere in conto il fatto di dover sostenere spese d’istruzione non indifferenti. Gli anni accademici di base in cui è strutturata, nel nostro Paese, la facoltà di Medicina e Chirurgia sono 6 in totale. Questi 6 anni non includono il percorso di specializzazione che varia, a seconda della branca scelta, dai a 4 ai 5 anni. Proprio per aiutare gli studenti e le loro famiglie a sostenere i costi del lungo percorso universitario, gli Atenei, alcuni Enti privati e Organizzazioni No Profit, istituiscono, ogni anno, una serie di bandi per borse di studio a cui poter accedere a partire dalle scuole superiori. Come ottenere una borsa di studio per studenti di Medicina? Inviando la propria candidatura che dovrà rispettare specifici parametri e requisiti. Ecco quali sono i criteri di selezione per le varie assegnazioni.

Requisiti e criteri di selezione per ottenere le borse di studio

Per sperare di ottenere una delle borse di studio per studenti di Medicina è innanzitutto importante informarsi il più possibile sui criteri di selezione. Essi sono sostanzialmente due:

  • Meriti accademici
  • Reddito

L’opzione riguardante il merito si riferisce agli studenti che si sono distinti nel loro percorso accademico, dimostrando impegno costante e risultati d’eccellenza. Questo impegno viene premiato sia dalle Università stesse che dalle Fondazioni Private e dagli Enti No-Profit. E per quanto riguarda le borse di studio per studenti di Medicina assegnate in base al reddito? Sono erogate dalle diverse regioni italiane e si basano sulla certificazione ISEE, ovvero l'indicatore che serve per valutare e confrontare la situazione economica del nucleo famigliare dello studente.

Una volta valutata la certificazione ISEE, lo studente sarà inserito in una specifica fascia in base alla quale potrà beneficiare di contributi economici ed esoneri totali o parziali relativi al pagamento delle tasse universitarie. Per candidarsi è necessario visionare le informazioni riportate sui portali ufficiali della regione di proprio interesse, monitorando scadenze e date di inizio presentazione domanda per non rischiare di perdere questa preziosa opportunità. Nel 2017 è stata inoltre introdotta la No Tax Area, che permette a chi ha un ISEE sotto i 13.000 € di non pagare l'iscrizione all'Università. Per maggiori informazioni è sufficiente visionare il sito ufficiale del Diritto allo Studio.

 

Borsa di studio erogate dagli atenei

Sono diverse le opzioni per beneficiare di una serie di borse di studio per studenti di Medicina, sia per meriti accademici che per reddito, offerte dalle migliori Università italiane. Questa opportunità è rivolta a tre tipologie di studenti:

  • Italiani
  • Stranieri
  • Italiani residenti all’estero

Grazie al portale Universitaly, dedicato al sistema universitario italiano, è possibile valutare tutte le opportunità di agevolazioni e borse di studio con relativi criteri e requisiti di ammissione. In che modo? Cliccando direttamente sulla propria regione di interesse presente sulla mappa inserita nel portale e visionando i requisiti economici specifici e i criteri di merito previsti dalla regione selezionata. Nel nostro Paese sono più di 40 le Università che propongono corsi di laurea in Medicina e Chirurgia e ognuna di esse ha strutturato programmi per il sostegno finanziario degli studenti.

Borse di studio per studenti in Medicina delle maggiori Università

Sono tanti i bandi annuali proposti dalle maggiori Università del nostro Paese. Alcuni esempi? L’Università di Bologna che oltre alle borse di studio dell’ente della Regione Emilia-Romagna ER.GO, offre anche esoneri o riduzioni per i rifugiati con la Unibo for Refugees, borse di studio per mobilità internazionale, borse e agevolazioni per studenti di eccellenza e i Prestiti fiduciari Crédit Agricole. L’Università degli studi G.D'Annunzio Chieti Pescara tramite l’ADSU di Chieti/Pescara offre invece la possibilità agli studenti fuori sede di aggiudicarsi uno dei 65 posti letto di cui dispone la residenze del suo campus universitario, a cui poter accedere gratuitamente se si hanno i requisiti di reddito e di merito per l’assegnazione delle borse di studio.

Unicamillus International Medical University in Rome prevede l’assegnazione di borse di studio a copertura totale o parziale finanziate da alcuni dei più importanti enti e associazioni non governative. Benefici per il diritto allo studio sono offerti anche dall’UniSR Università Vita-Salute San Raffaele che ogni anno procede all’assegnazione, tramite bando di concorso, di borse di studio finanziate anche dall’Unione Europea tramite il progetto NextGenerationEU. Per visionare l’iter di ogni borsa di studio a avere informazioni sulle modalità di accesso e di presentazione della domanda, bisogna recarsi sui siti ufficiali delle singole Università o contattare telefonicamente l’ufficio competente.

Borse di studio erogate da Enti e Fondazioni

Passiamo ora a un’altra forma di sostegno finanziario per gli studenti universitari: le borse di studio offerte da Enti e Fondazioni. Un’ottima opportunità sia prima dell’iscrizione all’Università, sia in itinere o post specializzazione, di accedere a contributi che possono alleggerire il peso finanziario degli studi. Dedicato ai diplomandi, diplomati, laureandi e laureati, il Concorso Nazionale dell’Istituto Giuseppe Toniolo è una delle opportunità migliori da prendere in considerazione. Si tratta infatti di ben 100 borse di studio suddivise in categoria Start (matricole) e categoria Run (specialisti) destinate tutti gli studenti che intendono immatricolarsi all’Università Cattolica del sacro Cuore di Milano. Per inoltrare la domanda è sufficiente visionare il sito ufficiale e cliccare sulla sezione relativa ai regolamenti delle diverse categorie.

GIMBE4young è invece il programma della Fondazione GIMBE destinato a studenti, laureati, specializzandi, dottorandi di ricerca, titolari di borse di studio o assegni di ricerca di tutte le professioni sanitarie sino a 32 anni compiuti. Siete già laureati e siete interessati al finanziamento di progetti di ricerca? La Fondazione “Enrico ed Enrica Sovena” bandisce interessanti borse di studio proprio per progetti di ricerca, da svolgere sia in Italia che all’estero. La domanda deve essere inviata tramite PEC all’indirizzo di posta elettronica fondazionesovena@pec.it. Volete specializzarvi in oncologia? Date un’occhiata alle borse di studio “Gianni Bonadonna” in associazione con Prada e Fondazione AIRC, destinate a promuovere la formazione di medici-ricercatori in oncologia.

 

Borse di studio per ricercatori e figli di medici

Siete figli di medici? Per voi c’è un’opportunità in più. Infatti la fondazione Enpam, ogni anno, dà ai figli meritevoli dei medici e dei dentisti la possibilità di richiedere e ottenere un supporto economico fino a 5mila euro l’anno. Anche in questo caso, i dettagli della domanda sono presenti sul loro sito ufficiale. Per quanto riguarda invece gli studenti che hanno completato il percorso di laurea in Medicina e Chirurgia e di dottorato e sono interessati al post dottorato, potrebbe essere una buona occasione quella di partecipare al bando Post-Doctoral Fellowship della Fondazione Veronesi, che mette a disposizione finanziamenti per la ricerca nelle aree dell’oncologia e degli stili di vita per la prevenzione delle malattie croniche.

Come candidarsi alle borse di studio per studenti di Medicina

Studenti appena immatricolati, laureati, dottorandi, ricercatori, qualunque sia il vostro profilo, l’iter da seguire per ottenere una borsa di studio è pressoché identico. Il primo passo è quello di capire su quale requisito puntare (merito accademico, reddito o entrambi). In secondo luogo è importante valutare le opzioni offerte dall’Ateneo in cui si è iscritti o in procinto di iscriversi. A questo punto possono essere valutate le offerte di enti, fondazioni e organizzazioni no-profit. Dopo aver preso visione delle specifiche di ogni bando, è fondamentale concentrarsi su modalità, tempistiche e scadenze e visionare tutti i dettagli relativi all’invio della domanda, alla documentazione da fornire, alle date a cui far riferimento per l’invio e ai requisiti da rispettare. Ultimo passo, inviare la domanda e attendere l’esito della selezione.

 

Altri contenuti su borse di studio

 

Un consiglio in più