Tre metri sopra al cielo: trama, riassunto e personaggi del romanzo di Federico Moccia

Di Marta Ferrucci.

Tre metri sopra al cielo: riassunto e scheda libro del libro di Federico Moccia diventato anche un film. Trama, personaggi e tematiche affrontate nel libro.

TRE METRI SOPRA AL CIELO: RIASSUNTO

Tre metri sopra il cielo racconta una storia d’amore tra adolescenti, descrive due mondi diversi a confronto ma il romanzo è anche il ritratto della società romana degli anni ‘80.  

Le ragazze vestono alla moda, sono attente alle tendenze del momento e sognano il principe azzurro. I ragazzi vivono sulla loro moto, si confrontano attraverso le gare in moto, si sfidano con prove piene di rischi, resistenza fisica, velocità. E’ il loro modo di mettersi alla prova: appartengono a bande e piccoli clan. Protagonisti di questa storia d’amore sono Step, soprannome di Stefano, e  Babi. Lui è un ragazzo istintivo e violento che fa una vita diversa da quella che ci si aspetterebbe alla sua età tra bar, palestra, amici e le serate in moto o in bisca. L’unica persona importante per Step è Pollo, il suo migliore. E con lui che vive le avventure più rischiose. In secondo piano c’è il fratello di Step, Paolo, che spesso è contro di lui per via della profonda diversità di carattere. Paolo è infatti un uomo d’affari sempre immerso nel lavoro e realizzato nella sua carriera ed è lui che spesso risolve i problemi economici di Step e dell’amico Pollo.
Se Step è il figlio che nessuno spererebbe di avere, Babi invece è una figlia perfetta che tutti vorrebbero: bella, ottima studentessa di una nota scuola romana, insomma quella che si definisce una ragazza perbene.  

Tre metri sopra il cielo: trama
Tre metri sopra il cielo: trama — Fonte: istock

Il romanzo inizia ad una festa dove la banda di Step irrompe – nonostante nessuno del gruppo fosse stato invitato - rovinando l’atmosfera serena della serata. Pollo in particolare viene sorpreso da Pallina, la migliore amica di Babi, a rubare i soldi dai portafogli degli altri partecipanti e, sfacciato più che mai, invita Pallina a pranzo usando i soldi che le ha appena preso. La ragazza accetta nonostante i rimproveri dell’amica e fra i due ragazzi nasce una relazione.

Tra le persone presenti alla festa Step non può fare a meno di notare Babi la quale, fedele al suo ruolo di brava ragazza, inizialmente, si dimostra ostile ed indifferente.

Step però non si arrende e la stuzzica finché non le strappa un bacio ma con la sua superbia riesce a rovinare anche quel momento. Dopo altri incontri Babi è innamorata e i due cominciano ad uscire insieme. Ma si sa che – come dice il proverbio - chi va con lo zoppo impara a zoppicare e infatti  Babi inizia a cambiare in peggio: marina la scuola, affrontando la propria insegnante, la professoressa Giacci; esce nel cuore della notte ignorando le regole imposte dai genitori per stare con Step.

I due appaiono diversi, lontani e forse inconciliabili ma si innamorano e il loro diventa un rapporto difficile che alla fine cambierà entrambi, facendo emergere in ciascuno i lati della personalità finora nascosti. Lui cambia lei, lei cambia lui: il ragazzo duro si scopre un tenero, pieno di paure e fragilità, ombre che si allungano anche sul suo rapporto con Babi. La storia arriva ad un punto cruciale in cui Babi confessa al ragazzo che in alcuni momenti la fa sentire in paradiso, tre metri sopra il cielo appunto, ma in altri ad un passo dall’inferno; questa frase che segna la fine dell’avventura dei due ragazzi perché Babi si rende conto di non poter continuare a fare una vita a cui non appartiene.

La fine della storia è resa ancora più triste e drammatica dalla morte di Pollo durante una gara in moto.  Pallina è disperata ma Babi non può esserle di conforto, impegnata com’è a ricostruire la propria vita sul modello di quello che i genitori volevano per lei. Nonostante tutto, Babi non potrà mai dimenticare Step perché è con lui che ha passato i momenti migliori della sua vita. Lo si intuisce dalla canzone che fa da colonna sonora alla loro storia, Beautiful, sottofondo anche della scena finale in cui la ragazza, con il nuovo fidanzato, non può fare a meno di ricordare con nostalgia Step.

PERSONAGGI DI TRE METRI SOPRA IL CIELO

I personaggi di Tre metri sopra il cielo sono quasi tutti adolescenti. Tra gli adulti troviamo il fratello di Step, i genitori di Babi e la terribile professoressa Giacci.

Step

E' uno dei protagonisti. Ha 20 anni, non va a scuola e fa parte di una banda di motociclisti. Viene descritto vestito con giubbotto di pelle, occhiali da sole e sigaretta in bocca.

Babi

E’ la protagonista femminile e appartiene ad una famiglia benestante di Roma. Si presenta come una brava ragazza, seria e con i piedi per terra. Frequenta una scuola prestigiosa della Capitale dove ha ottimi risultati. Anche lei, come Step, è una figura che evolve nel corso della storia: Step cercherà di migliorare se stesso e si avvicinerà alla ragazza e lei, a sua volta, inizierà ad avere comportamenti meno allineati trovandosi più volte in situazioni rischiose.

Pallina

E’la migliore amica di Babi, frequentano la stessa scuola, ma a differenza di Babi non è così brillante ed infatti è la vittima dei rimproveri della professoressa Giacci. Anche questo personaggio cambia nel corso della storia perché si innamora di Pollo – il miglior amico di Step - e si adatterà con una certa facilità alla nuova compagnia e ai nuovi comportamenti del gruppo.

Pollo

E’ il migliore amico di Step, complice delle sue trasgressioni. Non abbiamo la descrizione fisica e se ne parla poco nel corso della vicenda.

Daniela

E’ la sorella di Babi descritta come un’adolescente sognatrice. Nel corso della vicenda viene presentata durante le sue infinite telefonate con le amiche o con i ragazzi. E’ diversa da Babi e al contrario della sorella, non rispetta le regole imposte dai genitori e racconta spesso bugie.

I signori Gervasi

Sono i genitori di Babi, due persone rispettabili che nel corso della vicenda assistono al cambiamento della figlia. Ma le loro raccomandazioni alla ragazza non sono molto efficaci. I due genitori hanno una diversa considerazione di Step: la madre gli è decisamente ostile mentre il padre,  inizialmente contrario alla loro relazione, dopo aver conosciuto il ragazzo si dimostra più tollerante.

Paolo

E’ il fratello di Step e si presenta come un uomo d’affari molto distinto, sommerso dal lavoro a tal punto che la fidanzata Emanuela lo lascerà per questo. Nel corso del romanzo Paolo risolverà spesso i guai del fratello e dell’amico. Vuole bene a Step e più volte cerca di riportarlo sulla retta via.

Professoressa Giacci

E’ l’insegnante di Latino di Babi e Pallina e viene descritta come una donna perfida e arrogante che incute timore alle alunne del liceo. In un’occasione fa piangere Babi in classe leggendo, davanti a tutti, il suo diario privato. Sono terribili le sue interrogazioni in cui scoraggia totalmente gli studenti.

SPAZIO E TEMPO IN TRE METRI SOPRA IL CIELO

Nel testo non troviamo chiari riferimenti all’ambientazione ma si capisce dal racconto che il tutto si svolge a Roma nel corso del 2003 e la zona potrebbe essere quella di Roma Nord. Si intuisce dagli abiti dei ragazzi, dalle auto e moto descritte da Moccia ma un riferimento esplicito non c'è.

INTRECCIO

La narrazione scorre cronologicamente. Non ci sono flash back ad eccezione di un episodio riguardante la morte di Pollo in cui si racconta di un fatto già accaduto. Il testo è diviso in capitoli.

TEMATICHE AFFRONTATE IN TRE METRI SOPRA IL CIELO

La storia è coinvolgente nonostante il finale sia triste. E’ inevitabile non identificarsi in uno dei personaggi. Il messaggio più evidente? Quando due caratteri sono così diversi, le vite e l’educazione sono agli antipodi, neanche l’amore può trionfare perché, nonostante gli sforzi, nessuno riesce davvero a cambiare completamente.
Nel testo non sono presenti figure retoriche, il linguaggio è semplice, colloquiale e moderno. La lettura non presenta difficoltà, è scorrevole e comprensibile, il gergo è giovanile.

Il narratore racconta in prima persona: a volte la voce narrante è quella di Babi, in altri invece, è quella di Step. Anche questo agevola la lettura perché possiamo capire la prospettiva e lo stato d’animo dei diversi personaggi.

Tre metri sopra il cielo è un romanzo che si muove su due livelli distinti eppure paralleli: la voglia di adrenalina, libertà, emozione, di trasgredire e bruciare le tappe ma anche la dimensione romantica dell’amore idealizzato.
Se al lettore è forse già chiaro all’inizio che i due giovani non sono fatti l’uno per l’altra, alla fine del racconto anche i due protagonisti capiscono di non essere fatti per stare insieme poiché entrambi hanno rivoluzionato la propria vita per riuscire a condividere, quello sì, momenti stupendi.

Non c’è mai un momento definitivo che conclude la storia dei due ragazzi; nell’ultimo capitolo Step si trova a descrivere una realtà già vissuta e di impulso il ragazzo vorrebbe togliere di mezzo il nuovo fidanzato di Babi; alla fine però capisce che l’ha già perduta e questo ulteriore gesto di certo non lo avvicinerebbe a lei visto che - a presciendere da tutto - provengono da due mondi troppo diversi e distanti tra loro.