Trama breve dell'Antigone di Sofocle

Di Redazione Studenti.

Antigone di Sofocle: trama breve della tragedia che racconta di Antigone che decide di seppellire suo fratello contro la volontà del re di Tebe

ANTIGONE DI SOFOCLE

Antigone
Antigone — Fonte: getty-images

L'Antigone di Sofocle fa parte, insieme all'Edipo Re e all'Edipo a Colono, del cosiddetto Gruppo tebano.

Vediamo nel dettaglio la trama della tragedia, che vede protagonista Antigone, figlia di Edipo e Giocasta, sorella di Eteocle e Polinice.

La storia, a grandi linee, racconta il tentativo di Antigone di seppellire suo fratello Polinice, che ha combattuto con l'altro suo fratello, provocandosi reciprocamente la morte, contro la volontà di Creonte, re di Tebe

ANTIGONE, TRAMA BREVE

Il figlio più giovane di Edipo, Eteocle, esilia il fratello maggiore Polinice. Quest'ultimo attacca Tebe, ma né l’uno ne l’altro l’hanno vinta perché muoiono entrambi in battaglia. Eteocle riceve le onoranze funebri, che invece vengono rifiutate a Polinice, che lo zio Creonte considera un traditore della città.

Saputo ciò Antigone - sorella di Eteocle - nonostante il consiglio dell’altra sorella, più giovane, Ismene, insiste affinché il corpo del fratello venga sepolto. Si reca quindi inizialmente da lui per rendergli omaggio da sola, e viene arrestata e condotta presso Creonte che giudica colpevoli entrambe le sorelle e decidedi imprigionarle rimproverando ad Antigone di aver disobbedito ai suoi ordini.

Ma Emone, figlio di Creonte, supplica il padre di lasciar libera Antigone, della quale è promesso sposo. Il re lo deride e ignora le sue suppliche.

Gli anziani ricordano allora al re che solo una delle sorelle ha infranto le leggi: Creonte dunque cambia idea e decide di condannare a morte la sola Antigone.

Mentre viene portata fuori da Tebe in una grotta ad attendervi la morte, l’indovino Tiresia avverte Creonte che gli dei sono molto irritati per la sua mancanza di rispetto verso i morti, e che tutto ciò porterà suo figlio alla morte.

Creonte, preoccupato, si affretta a far liberare Antigone, sepolta viva, e a far seppellire Polinice. Ma quando arriva alla sua tomba trova la donna già morta: Antigone si è uccisa.

Emone stringe il corpo della fidanzata morta, si getta sul padre per ucciderlo, ma manca il bersaglio. Rivolge allora l’arma contro se stesso, uccidendosi. Creonte ritorna quindi al palazzo per apprendere che la moglie Euridice s’è tolta la vita dopo esser stata colpita dalla notizia della morte del figlio: resta così solo, chiuso nel suo dolore.

COME SCRIVERE UN RIASSUNTO: ASCOLTA L'AUDIOLEZIONE

Per scrivere la trama breve di qualcosa che hai letto, visto o ascoltato, è necessario che tu sappia condensare tutte le informazioni in modo semplice e rapido. In questa lezione del nostro podcast spieghiamo quali sono i trucchi e le strategie per realizzare un buon riassunto.

Ascolta su Spreaker.