Simulazione seconda prova Liceo Classico: versione maturità 2019, traduzione latino

Di Redazione Studenti.

Soluzione simulazione seconda prova liceo classico: la versione maturità 2019 chiede di tradurre un brano degli Annale di tacito. Ecco la soluzione

VERSIONE LATINO 2019: SOLUZIONE SIMULAZIONE SECONDA PROVA

La simulazione della versione di maturità 2019 proposta dal MIUR per il Liceo Classico è una simulazione mista: da un lato una versione di Latino da svolgere e dall'altro una versione di Greco, con testo tradotto a fronte, domande di comprensione del testo, analisi linguistica, approfondimento e riflessioni personali. Ecco il brano di latino e la versione tradotta.

SIMULAZIONE CLASSICO 2019: LA VERSIONE DI LATINO

Fonte: getty-images

SIMULAZIONE CLASSICO 2019: TRADUZIONE DELLA VERSIONE DI TACITO SU CADUTA E MORTE DI SEIANO

Nel tempo in cui tutti gli altri sconfessavano, mentendo, l’amicizia con Seiano, il cavaliere romano Marco Terenzio, accusato di questa, ebbe il coraggio di rivendicarla, motivandolo in questo modo in senato: "Forse gioverà meno al mio destino ammettere l’accusa che negarla: ma qualunque cosa accada, riconosco di essere stato amico di Seiano, de avere anelato di esserlo e dopo esserlo divenuto, esserne stato felice. L’avevo visto collaboratore di mio padre al comando delle coorti pretorie epresto ricoprire mansioni civili e militari. I suoi parenti e congiunti salivano la scala del potere; più si era intimi di Seiano, più titoli si avevano all’amicizia di Cesare; al contrario se si mostrava ostile a qualcuno, quello stava in preda a timori e miserie. Non prenderò ad esempio nessuno: difenderò, a mio solo rischio, tutti quelli che, come me, sono stati estranei ai suoi ultimi complotti. Noi infatti non onoravamo in Seiano il cittadino di Bolsena, ma una parte della casa Giulia e Claudia, che aveva occupato per parentela, omaggiavamo il tuo genero, Cesare, il tuo collega nel consolato, l’uomo che assolveva incarichi come i tuoi nello stato."