Traduzione dei Carmi, Catullo, Versione di Latino, Varus

Di Redazione Studenti.

Traduzione in italiano del testo originale in latino, parte Varus, dell'opera Carmi di Catullo

CARMI: TRADUZIONE DELLA PARTE VARUS

Il mio Varo vistomi ozioso nel forom'aveva portato dai suoi amori, battonella, come subito mo sembrò,non certo scortese né spiacevole, come giungemmo là, ci capitarono discorsi vari, tra cui, cosa ci fosse mai in Bitinia, come ci si trovasse, e quanto denaro mi avesse fruttato. Risposi ciò che era (vero), che non c'era nulla per gli stessi pretori, nè per la coorte, perché nessuno riportasse la testa più leccata, specialmente quelli che avessero un pretore sporcaccione e non stimasse un fico la corte.