Traduzione dei Carmi, Catullo, Versione di Latino, Quid dicam

Di Redazione Studenti.

Traduzione in italiano del testo originale in latino, parte Quid dicam, dell'opera Carmi di Catullo

CARMI: TRADUZIONE DELLA PARTE QUID DICAM

Che dire, Gellio, che questi rosee labbruccia diventino più candidi della neve invernale, quando al mattino esci e quando l'ottava ora nel lungo giorno ti sveglia dal morbido riposo? Certo è un non so che: o davvero la fama sussurra che tu divori gli enormi manici d'un mezzo uomo? Certo è così: lo proclamano i fianchi rotti di Vittoreil poveretto, e le labbra segnate dal siero pompato.