Traduzione dei Carmi, Catullo, Versione di Latino, Mentula 105 e 115

Di Redazione Studenti.

Traduzione in italiano del testo originale in latino, parte Mentula 105 e Mentula 115, dell'opera Carmi di Catullo

CARMI: TRADUZIONE DELLA PARTE MENTULA 105 E MENTULA 115

Mentula 105. Minchia tenta di scalare il monte Pipleo: le Muse lo buttano a precipizio con i forconi. Mentula 115. Minchia ha circa trenta iugeri di prato, quaranta di coltivo: il resto è mare. Perché non sia capace di superare Creso in ricchezza chi possieda in una sola boscaglia tanti beni, prati, coltivi, ingenti selve e boschi e paludi fino agli Iperborei ed al mare Oceano? Tutto questo è grande, ma lui proprio è massimo, di più, non un uomo, davvero una gran minchia minaccioso.