Traduzione dei Carmi, Catullo, Versione di Latino, Cui dono

Di Redazione Studenti.

Traduzione in italiano del testo originale in latino, parte Cui dono, dell'opera Carmi di Catullo

CARMI: TRADUZIONE DELLA PARTE CUI DONO

A chi dono un simpatico nuovo libretto appena ripulito con secca pomice? Cornelio, a te: tu difatti solevi pensare valer qualcosa le mie cosucce già allora, quando hai osato unico degli Italici spiegare tutta la storia con tre libri dotti, per Giove, e complessi. Dunque tieniti quanto più questo di libretto quale che sia; ma lui, o vergine patrona, duri perenne più di un secolo.