Traduzione Ad Brutum, Cicerone, Versione di Latino, Libro 01; 07-08

Di Redazione Studenti.

Traduzione in italiano del testo originale in Latino del Libro 01; paragrafi 07-08 dell'opera Epistulae ad Brutum di Cicerone

AD BRUTUM: TRADUZIONE DEL LIBRO 01; PARAGRAFI 07-08

07. Nessuno più di te può giudicare quanto debba essermi caro Lucio Bibulo, di cui furono tanto grandi le preoccupazione e i meriti riguardo allo stato. Così o la virtù di lui o lamicizia nostra deve fartelo amico. Credo di non dover scrivere molte cose ancora. Ti deve animare la nostra volontà se solo è giusta o è accettata come dovere necessario. Egli decise di candidarsi al posto di Pansa. Ti chiediamo quella candidatura. Non potresti dare quellonore a una persona più legata a noi di quanto lo siamo noi stessi né nominare un uomo più valido di Bibulo. [2] E a che serve che io ti scriva di Domizio e Apuleio, essendoti loro già raccomandatissimi di per sé? Ma tu devi sostenere Apuleio con la tua autorità. Domizio invece sarà vantato nella sua lettera. Non allontanare dalla tua protezione Bibulo, uomo già tanto grande quanto, credimi, può venir fuori uno dei pochi che può replicare i vostri successi.

08. Ti raccomandai molte persone ed è necessario che te ne raccomandi altre in futuro. Ciascun uomo e cittadino validissimo apprezza moltissimo la tua opinione e tutti gli uomini valorosi vogliono offrire la loro opera e la loro mente a te, e non cè nessuno che non sappia che la mia amicizia e autorevolezza nei tuo confronti vale moltissimo. [2] Ma ora ti raccomando Gaio Nasennio, cittadino di Suessa, più insistentemente di nessun altro. Durante la guerra Cretese, quando era generale Metello, condusse lottavo manipolo, poi fu occupato nella gestione familiare, in questo momento, però, spinto sia dalle divisioni dello stato sia dalla tua eccellente autorevolezza volle assumere tramite te una qualche carica. O Bruto, ti affido un uomo forte, un individuo moderato e anche ricco, se può servire alla causa. Mi sarà graditissimo se lo tratterai così che possa ringraziarmi per merito tuo.