The white man's burden: testo e traduzione della poesia di Kipling

Di Redazione Studenti.

Testo e traduzione della celebre poesia The white man's burden - Il fardello dell’uomo bianco – del poeta e scrittore britannico Rudyard Kipling

THE WHITE MAN’S BURDEN – IL FARDELLO DELL’UOMO BIANCO

The white man's burden: testo e traduzione della poesia di Kipling
The white man's burden: testo e traduzione della poesia di Kipling — Fonte: getty-images

The white man's burden è una celebre poesia di Rudyard Kipling, pubblicata per la prima volta nel 1899. In questa poesia Kipling sottolinea l’importanza del ruolo dell’uomo bianco che ha il compito di civilizzare le popolazioni dei paesi colonizzati. The white man's burden, che si riferisce alla conquista delle Filippine da parte degli statunitensi, viene interpretata come una sorta di manifesto del colonialismo e dell’imperialismo.

THE WHITE MAN’S BURDEN: TESTO DELLA POESIA IN INGLESE

Take up the White Man's burden
send forth the best ye breed
go bind your sons to exile
to serve your captives' need;
to wait in heavy harness,
on fluttered folk and wild
your new-caught, sullen peoples,
half-devil and half-child.

Take up the White Man's burden
in patience to abide,
to veil the threat of terror
and check the show of pride;
by open speech and simple,
an hundred times made plain
to seek another's profit,
and work another's gain.

Take up the White Man's burden
the savage wars of peace
fill full the mouth of Famine
and bid the sickness cease;
and when your goal is nearest
the end for others sought,
watch sloth and heathen Folly
bring all your hopes to nought.

Take up the White Man's burden
no tawdry rule of kings,
but toil of serf and sweeper
the tale of common things.
the ports ye shall not enter,
the roads ye shall not tread,
go mark them with your living,
and mark them with your dead.

Take up the White Man's burden
and reap his old reward:
the blame of those ye better,
the hate of those ye guard
the cry of hosts ye humour
(Ah, slowly!) toward the light:
"Why brought he us from bondage,
our loved Egyptian night?"

Take up the White Man's burden
ye dare not stoop to less
nor call too loud on Freedom
to cloke your weariness;
by all ye cry or whisper,
by all ye leave or do,
the silent, sullen peoples
shall weigh your gods and you.

Take up the White Man's burden
have done with childish days
the lightly proferred laurel,
the easy, ungrudged praise.
comes now, to search your manhood
through all the thankless years
cold, edged with dear-bought wisdom,
the judgment of your peers!

THE WHITE MAN’S BURDEN: TRADUZIONE

Caricatevi del fardello dell’uomo bianco
Mandate in giro i migliori che avete allevato,
legate a lunghi esili i vostri figli
per servire alle necessità dei sottomessi,
per vigilare in pesante assetto,
su genti irrequiete e selvagge,
da poco assoggettate, torve popolazioni
per metà demoni e per metà fanciulli.

Caricatevi del fardello dell'uomo bianco -
restar saldi e pazienti,
celar la minaccia del terrore,
frenare ogni mostra d'orgoglio;
col parlar chiaro e franco
cento e cento volte fatto semplice e piano
cercando l'altrui vantaggio,
producendo l'altrui guadagno.

Caricatevi del fardello dell'uomo bianco -
delle atroci guerre del tempo di pace -
colmate la bocca della Grande Fame,
e arrestate i mortiferi morbi.
E quanto la meta più è vicina,
e quel fine benefico è quasi raggiunto,
guardate come Ignavia e pagana Follia
annullano ogni vostra speranza.

Caricatevi del fardello dell'uomo bianco -
non pomposi governi regali,
ma fatica da servi e spazzini-
un racconto di cose ordinarie.
I porti in cui non entrerete,
le strade che non percorrerete,
andate, costruiteli coi vostri vivi,
e segnateli coi vostri morti!

Caricatevi del fardello dell'uomo bianco -
e mietete come vostra consueta ricompensa
le accuse di chi fate progredire,
l'odio di chi tanto proteggete -
il grido di folle che vi premurate
(ah, lentamente!) di guidare verso la luce -
("Perché ci strappaste ai nostri vincoli,
alla nostra amata notte egizia?").

Caricatevi del fardello dell'uomo bianco -
per nulla di meno osereste abbassarvi -
e non parlate a voce troppo alta di Libertà
a mascherare la vostra stanchezza;
da tutto ciò che griderete o sussurrerete,
per tutto quanto fate o trascurate,
torve e tacite popolazioni
peseranno i vostri Dei e voi stessi.

Caricatevi del fardello dell'uomo bianco -
son finiti i giorni dell'infanzia -
gli allori offerti con leggerezza,
le lodi facili e benevole.
Arriva ora, a provar la vostra maturazione
per tutti gli ingrati anni a venire,
affilato da una saggezza duramente pagata,
il giudizio fermo dei vostri pari!