Laurea in Psicologia 2002 - 2003

Simulazione di un test di ammissione per il corso di laurea a numero chiuso di Psicologia

Domanda 5 di 69

Leggere il seguente brano e rispondere alle domande da 5 a 8.

Gli analisti statunitensi sostenevano che i giganteschi movimenti di capitale degli ultimi anni si erano quasi completamente sganciati dall’economia reale. Allora perché la paura improvvisa di una recessione a livello mondiale? Una prima risposta è ovvia: la crisi dell’economia russa, asiatica e latino-americana ridurrà le importazioni di queste regioni, cosa che colpisce i paesi esportatori. Ma non sarebbe il problema più grave. Le conseguenze più pesanti potrebbero venire dal peggioramento del clima del mercato interno. Le decisioni di consumo delle famiglie dipendono chiaramente dal livello del reddito, ma anche dalla percezione del futuro. Se tutti parlano di crisi, ci sarà la tendenza a risparmiare. Una tendenza rafforzata dalla caduta dei titoli azionari che, soprattutto negli Stati Uniti, costituiscono una parte rilevante del reddito delle famiglie. Effetti analoghi influenzano le decisioni di investimento delle imprese: con la crisi della borsa diventa più difficile reperire il capitale necessario. I piani di spesa vengono archiviati. In tempo di crisi le banche diventano più restie ad assumersi rischi e concedono più difficilmente finanziamenti, cosa che si ripercuote negativamente sulla produzione. L’argomento principale del brano è: