Laurea in Lingue e letterature straniere 2004 - 2005 (generale)

Quesiti per l'esame d'ammissione al corso di laurea in Lingue e letterature straniere

Domanda 15 di 30

Leggi la poesia che segue e indica il numero di proposizioni subordinate:

Con uno strano, smorto sorriso l’alchimista scostò via l’alambicco che sopito fumigò. Ora sapeva ciò che gli mancava perché là dentro si formasse la materia sublime. Gli occorrevano tempi, millenni e per sé e per quel matraccio che bollicava; nel cervello astri e nella sua coscienza almeno il mare. Al prodigio fortemente voluto rinunciò in questa notte. Lasciò che ritornasse a Dio e alla sua misura antica; ma ora, come ubriaco tartagliando, curvo sopra il suo scrigno egli bramava il pezzo d’oro ch’era in suo possesso (Rainer Maria Rilke, L’alchimista)