Laurea in Lingue e letterature straniere 2003 - 2004 (generale)

Quiz per accedere alla Laurea in Lingue e letterature straniere 2003 - 2004 (generale)

Domanda 4 di 41

Leggi il seguente brano e poi svolgi gli esercizi 4., 5., e 6.

Per evitare che la Sars (Severe Acute Respiratory Syndrome), diventi una epidemia su larga scala, gli infettivologi e le strutture sanitarie di tutto il mondo sono impegnati in una corsa contro il tempo. Il virus, anomalo, era del tutto sconosciuto prima che si rivelasse tra Cina, Hong Kong e Singapore. La malattia si manifesta in forma simile all'influenza, con febbre alta, mal di testa, mal di gola, starnuti e tosse, brividi, dolori muscolari; in alcuni casi sono presenti anche eruzione cutanea e diarrea. In seguito subentrano difficoltà di respirazione, e alcuni pazienti sviluppano alterazioni a livello polmonare visibili ai raggi X, come quelle dovute ad altre polmoniti. L'incubazione dura 2-7 giorni. Le condizioni degli ammalati peggiorano molto rapidamente, entro cinque giorni dai primi sintomi. Si discute ancora sulla infettività del morbo. Secondo alcuni ricercatori si diffonde per via aerea, cioè il virus sarebbe veicolato attraverso l'aria espirata dalle persone infette. In questo caso, sarebbe assai contagioso. L'Organizzazione mondiale della sanità e la autorità sanitarie di Hong Kong, invece, sostengono che la trasmissione avviene solo attraverso minuscole gocce di liquido emesse con starnuti e colpi di tosse, e quindi quando c'è un contatto alla distanza massima di un metro tra individui infetti e sani. Comunque sia, i dati empirici dimostrerebbero che la Sars è meno infettiva di una comune influenza. Non esiste ancora una cura specifica. I pazienti sono trattati con ribovirina, un farmaco antivirale, antibiotici e steroidi. Un'equipe medica di Hong Kong ha dichiarato di avere ottenuto buoni risultati somministrando agli ammalati più gravi dosi di siero prelevato dai contagiati che avevano manifestato una buona capacità di ripresa. Questo farebbe supporre che alcuni individui riescano a produrre anticorpi contro l'infezione. In questo caos però la cura può comportare altri rischi. Per esempio quello di contrarre altri virus, già presenti nel sangue di chi è stato colto dal morbo, come Hiv o epatite.

Scegliere tra le soluzioni A, B, C, D il titolo più adeguato che indichi il significato globale del brano