Graduatoria test Professioni Sanitarie 2017: come funziona

Di Maria Carola Pisano.

Test Professioni Sanitarie 2017: ecco come funzionano le graduatorie delle università

GRADUATORIA PROFESSIONI SANITARIE 2017

Professioni Sanitarie: come funziona la graduatoria
Professioni Sanitarie: come funziona la graduatoria — Fonte: istock

Le aspiranti matricole di Professioni Sanitarie 2017 impegnate nel test d'ingresso sono ansiose di conoscere risultati, i punteggi e la graduatoria della prova d'ammissione. Anche se il test è ad accesso programmato nazionale, le domande del test e le graduatorie sono gestite dai singoli atenei. Scopriamo insieme come si formano le graduatorie dopo il test ingresso a Professioni Sanitarie 2017.

GRADUATORIE PROFESSIONI SANITARIE 2017: COME FUNZIONANO

Le graduatorie previste dagli atenei sono di due tipi: la graduatoria per preferenza e la graduatoria per punteggio. Per sapere quale sarà quella adottata dal vostro ateneo, il nostro consiglio è di prendere visione dei bandi di ogni università. Nei bandi verrà indicata anche la scadenza di iscrizione al test e la data in cui uscirà la prima graduatoria e i successivi scorrimenti e subentri.

  • Graduatoria per preferenze: le università tengono conto delle preferenze espresse dal candidato e in secondo luogo del punteggio totalizzato. Le opzioni seconde e terze vengono tenute in conto solo nel caso in cui si liberino dei posti.
  • Graduatoria per punteggio/merito: qui si tiene conto del punteggio e viene stilata un'unica graduatoria che regola i posti disponibili per il corso. Le probabilità di entrare, in questo caso, aumentano ma diminuiscono quelle di entrare nella prima scelta. 

PROFESSIONI SANITARIE: BANDO, POSTI DIPONIBILI, ISCRIZIONE

Se vuoi diventare uno studente di Professioni Sanitarie 2017, ecco una serie di risorse utili che ti permetteranno di capire come iscriverti, quanti sono i posti disponibili e i bandi delle università, e come allenarti per la prova d'ammissione.