Test Medicina: Miur obbligato a garantire l'accesso agli atti di concorso

Di Maria Carola Pisano.

Il Miur dovrà consegnare tutta la documentazione del test Medicina: a stabilirlo è il Consiglio di Stato dopo un lungo braccio di ferro con il Ministero dell'Istruzione

TEST MEDICINA

Test Medicina: importante traguardo contro il Miur per la prova del 2016
Test Medicina: importante traguardo contro il Miur per la prova del 2016 — Fonte: istock

Importante vittoria contro il numero chiuso: il Consiglio di Stato ha ordinato al Miur di consegnare tutta la documentazione del concorso per l'accesso al test Medicina 2016.  Solitamente, infatti, il Ministero di Istruzione ha sempre garantito la trasparenza e l'accesso agli atti che riguardano il test d'ingresso che decide il futuro di migliaia di aspiranti giovani medici: alla prova di ingresso del 2016 gli iscritti erano 62.695 e i posti disponibili erano 9.224. In un concorso di tale importanza è necessaria la trasparenza ma per quello del test Medicina 2016 il Miur aveva negato l'accesso agli atti di concorso.

RICORSO MEDICINA

L'avvocato Santi Delia, impegnato in prima linea nella difesa dei futuri camici bianchi, aveva presentato un ricorso al Tar del Lazio che era stato accolto solo parzialmente, non ravvedendo un legame tra i documenti richiesti e l'interesse rispetto ad alcuni atti. Ora il Consiglio di Stato ribalta la sentenza del Tar e chiede al Miur di garantire l'accesso a tutta la documentazione di concorso. L'avvocato Santi Delia commenta soddisfatto: "Un altro importantissimo traguardo è stato raggiunto. Il numero chiuso non può essere imposto ma va spiegato e motivato. Il Miur deve spiegare perché bandisce 8000 posti e non 20.000. Da qui parte il nuovo fronte per abbattere il muro #avanti". Per tutte le altre informazioni, leggi il comunicato dell'avv. Santi Delia.