Test medicina 2023: il TAR del Lazio accoglie ricorso

Test medicina 2023: il TAR del Lazio accoglie il ricorso. Importante precedente per i ricorsi contro il TOLC: ecco cosa sapere

Test medicina 2023: il TAR del Lazio accoglie ricorso
getty-images

Test medicina 2023

Test medicina 2023
Fonte: getty-images

C'è un primo aggiornamento sulla situazione ricorsi a medicina 2023. Il T.A.R. del Lazio si è pronunciato, su ricorso patrocinato dallo Studio Legale Pellegrini Quarantotti, in merito all’accesso ai corsi di laurea in medicina e chirurgia. Tale sentenza di merito, fa sapere lo Studio Legale ha stabilito il fondamentale principio per cui “la mera indicazione in seno alla graduatoria di merito del risultato della valutazione condotta con riguardo a ciascuno dei parametri previsti dal bando della procedura non possa ritenersi di per sé sufficiente a rendere evidente, anche in forma sintetica, il sotteso collegamento posto tra l’esito del giudizio reso dalla Commissione e l’oggetto della valutazione”, con ammissione del ricorrente in sovrannumero al corso prescelto.

Ricorso test medicina 2023

Quanto al TOLC MED, fanno sapere dallo Studio Legale Pellegrini Quarantotti, l’Amministrazione deve rendere conoscibile il procedimento adottato per l’attribuzione di un determinato punteggio e, in questo caso, deve consentire di acquisire la prova e i criteri di attribuzione del punteggio anche “equalizzato”. In mancanza, l’agire dell’Amministrazione è illegittimo. Secondo lo lo Studio Legale Pellegrini Quarantotti il Ministero non sta fornendo riscontro alle particolari e dettagliate istanze di accesso agli atti della procedura TOLC formulate dallo Studio, e tale aspetto potrà essere fatto valere nel ricorso, con auspicabile estensione dell’orientamento favorevole suddetto, che se confermato, porterebbe all’accoglimento di tutti i ricorsi TOLC.

Le ultime novità sul test di medicina 2023

Le ultime novità sul ricorso e sulla graduatoria: 

Un consiglio in più