Test medicina 2023: il 95% degli studenti tenterà in entrambe le sessioni

Test medicina 2023: secondo Accademia dei Test il 95% delle aspiranti matricole farà il test sia ad aprile che a luglio. Ecco i dati della survey

Test medicina 2023: il 95% degli studenti tenterà in entrambe le sessioni
getty-images

TEST MEDICINA 2023

Test medicina 2023: il 95% degli studenti lo svolgerà in entrambe le sessioni
Fonte: getty-images

Il 13 aprile inizierà la prima sessione del TOLC-MED, nuovo test di medicina 2023, composto da 50 domande da svolgere al PC nelle sedi indicate. La prima sessione terminerà il 25 aprile, mentre la seconda sessione si svolgerà tra il 15 e il 25 luglio. 

ISCRIZIONE TEST MEDICINA 2023

Le iscrizioni per la prima sessione del test medicina 2023 chiuderanno alle ore 14 del 3 aprile e, prima dell'inizio del test verranno comunicati i dati sugli iscritti (ma sappiamo che solo il primo giorno superavano i 42mila - dato che comprende però anche gli aspiranti veterinari).

Svolgere il TOLC MED in entrambe le sessioni darà più chance di entrare alle aspiranti matricole. Un'indagine condotta su oltre 40mila futuri studenti fatta da Accademia dei Test, ramo della startup Edtech Futura - che dal 2020 affianca e supporta gli studenti italiani nella preparazione ai test di ammissione universitari -, ha evidenziato che che il 90% degli studenti si cimenterà con il test di ammissione durante la prima sessione di aprile e il 95% ha affermato di avere l’intenzione di replicare la prova anche nelle date previste a luglio. Chi tenterà la prova ad aprile, infatti, concorrerà in un’unica graduatoria insieme a coloro che sosterranno l’esame a luglio. Per questo motivo, anche se si dovesse ottenere un buon punteggio nella prima sessione è fondamentale continuare ad esercitarsi e ripetere il test anche nella seconda sessione di luglio per cercare di migliorare il proprio punteggio.

La survey di Accademia dei Test ha rivelato, inoltre, che il 62% degli studenti tenterà un minimo di 4 test, includendo nei tentativi anche psicologia (7%), ingegneria (15%), farmacia (25%) e biologia (53%). Questo vuol dire che, oltre a prepararsi per il test di medicina, la maggior parte delle future matricole dovrà cimentarsi nella preparazione di altri test d'ingresso. Scopri i nostri consigli per prepararti al meglio:

Un consiglio in più