Test medicina 2023: aumentano i posti disponibili

Di Maria Carola Pisano.

Ecco la riforma del test medicina 2023: quali cambiamenti aspettarsi. Dalle prove online all'aumento dei posti disponibili

TEST MEDICINA 2023

Come ha anticipato la Ministra dell'Università Messa il test medicina 2023 cambierà completamente pelle. Nella proposta per riformare la prova d'ingresso che ogni anno seleziona una futura matricola su sei, ci sono importanti novità sullo svolgimento della prova, sulle domande e anche sui posti disponibili.  

COME SARA' IL TEST MEDICINA 2023

Il test di medicina 2023 non sarà il solito concorso cartaceo ma diventerà online e farà parte di un vero e proprio percorso che inizierà in quarta superiore. I test online TOLC potrebbero iniziare in quarta superiore, gli studenti possono farne due l'anno e per la graduatoria potrebbe essere considerato il punteggio migliore ottenuto nell'arco del biennio. I TOLC saranno ovviamente diversi ma il livello di difficoltà sarebbe uguale per ciascun candidato.

Oltre a questa grande novità il Ministero vorrebbe organizzare corsi gratuiti di preparazione nel mese di agosto, una serie di test psicoattitudinali, fornire materiali ai docenti delle superiori per aiutarli nelle attività di orientamento e aumentare i posti disponibili pari o superiori al 10% di quelli attuali. A questi poi dovrebbero aggiungersi anche i posti per le borse di specializzazione al fine di evitare l'imbuto formativo delle specializzazioni mediche.  

Le novità sono state discusse in Parlamento e oggi 15 febbraio sarà votata alla Camera la risoluzione che sarà la base della riforma.

Fonte: getty-images

Potrebbe interessarti anche: