Test medicina 2022, cambia la prova d'ingresso: ecco come

Di Maria Carola Pisano.

Test medicina 2022: ecco come cambia la prova d'ingresso a settembre. Le novità del 2022 e cosa c'è in programma per il 2023

TEST MEDICINA 2022

Test medicina 2022: come cambia la prova d'ingresso
Test medicina 2022: come cambia la prova d'ingresso — Fonte: getty-images

La Ministra dell'Università Messa ha annunciato che dal 2023 il test d'ingresso per il corso di laurea a ciclo unico magistrale in medicina cambierà pelle e che alcuni cambiamenti riguarderanno anche il test medicina 2022, in programma a settembre.  

Fra due anni il percorso per entrare a medicina comincerà a partire dalla quarta superiore: le future matricole del 2023 affronteranno una prova d'ingresso senza le domande di cultura generale: sarà un quiz di ragionamento logico e ragionamento numerico, ai quali seguirà una seconda parte disciplinare con domande di fisica, chimica, biologia e matematica.  

Al Corriere della sera la Ministra Cristina Messa ha spiegato che “Resta il numero programmato ma non sarà più un quiz, bensì un vero e proprio percorso, che può cominciare già al quarto anno delle scuole superiori, con corsi online gratuiti preparati dalle Università e prove di autovalutazione. E il test si potrà ripetere più volte per poter poi usare il punteggio migliore“.  

COME CAMBIA IL TEST MEDICINA 2022

Alcuni cambiamenti riguardano anche il test medicina 2022: la prova d'ammissione in programma a settembre sarà in presenza e cartacea ma ci saranno meno domande di cultura generale. Restano i quesiti di ragionamento logico ma il resto sarà disciplinare.  

Gli atenei saranno in prima fila nella gestione del cambiamento: "Dal prossimo maggio - continua Messa - gli Atenei forniranno materiale online per le esercitazioni che potrà essere scaricato gratuitamente dagli studenti per prepararsi. E ad agosto ci saranno veri e propri corsi di preparazione, sempre online e gratuiti, curati dalle università. Chi vuole potrà fare anche un test di autovalutazione, il cui risultato resterà soltanto a disposizione dello studente stesso“.

Potrebbe interessarti anche: