Test medicina 2021: punteggio minimo atteso

Di Maria Carola Pisano.

Test medicina 2021: le ipotesi sul punteggio minimo previsto, che dovrebbe abbassarsi rispetto all'anno scorso

TEST MEDICINA 2021

Test medicina 2021: punteggio minimo previsto
Test medicina 2021: punteggio minimo previsto — Fonte: getty-images

A pochi giorni dal test medicina 2021 non si fermano le polemiche sulle domande ambigue o sbagliate della prova d'ingresso, che possono essere segnalate fino al 9 settembre al MUR seguendo queste indicazioni (intanto, è arrivata anche l'interrogazione parlamentare per far luce sulle domande presunte sbagliate). Considerata la difficoltà della prova, la variabile sulle domande ambigue (la Ministra Messa si è sbilanciata, dicendo che le domande sbagliate verranno annullate) e il numero effettivo di candidati che hanno svolto il test, si comincia a parlare del punteggio minimo previsto.  

PUNTEGGIO MINIMO PER ENTRARE A MEDICINA

Con punteggio minimo per entrare si intende invece il punteggio più basso dell'ultimo candidato in posizione utile in graduatoria, cioè il punteggio ottenuto dal candidato che occupa l'ultimo posto disponibile. Nel 2020 il punteggio minimo è stato 39,5, registrato all'Università di Messina. Quest'anno, considerata la difficoltà del test, il punteggio minimo per entrare è destinato ad abbassarsi.  

Secondo i candidati che hanno svolto il test medicina 2021 e che si sono confrontati nel gruppo Facebook dedicato al numero chiuso, il punteggio minimo previsto quest'anno potrebbe attestarsi a 37,5 circa. Nonostante i pareri e le impressioni a caldo è però presto per sbilanciarsi: non ha ancora senso parlare di un punteggio minimo per entrare, e si potrà fare una stima più accurata solo dopo l'uscita della graduatoria anonima, il 17 settembre su Universitaly.