Test medicina 2019: documenti per l'immatricolazione

Di Maria Carola Pisano.

Test medicina 2019, dopo la pubblicazione della graduatoria, è bene pensare ai codumenti per l'immatricolazione

TEST MEDICINA 2019

Graduatoria test medicina 2019: documenti per l'immatricolazione
Graduatoria test medicina 2019: documenti per l'immatricolazione — Fonte: istock

Finalmente i candidati del test medicina 2019 possono consultare la graduatoria nazionale. Con la pubblicazione della stessa, poi, si possono scoprire importanti informazioni come il punteggio minimo, le sedi in cui chiuderà prima la graduatoria e le previsioni per il prossimo scorrimento. 

PUNTEGGIO MINIMO PER ENTRARE A MEDICINA

Una volta scoperti gli esiti della graduatoria del test medicina 2019 gli studenti assegnati deovono procedere entro quattro giorni all'immatricolazione. Lo stesso vale per gli studenti che risultano prenotati e che intendono immatricolarsi nell'ateneo in cui sono entrati.

GRADUATORIA TEST MEDICINA 2019

Se nella graduatoria del 1 ottobre risultate assegnati o prenotati (qui abbiamo parlato della differenza fra i vari status e di come ci si comporta, caso per caso) potrete procedere all'immatricolazione entro quattro giorni, incluso il giorno di uscita della graduatoria ed esclusi sabato e festivi. 

RISULTATI MEDICINA 2019: DOCUMENTI PER L'IMMATRICOLAZIONE

Il tempo non è tantissimo e quindi è bene giocare d'anticipo e mettere ordine ai documenti che sono necessari per l'immatricolazione. Le istruzioni per l'iscrizione e il pagamento della prima rata dell'università si trovano nei bandi di ogni singolo ateneo. Generalmente, per completare l'immatricolazione, sono necessari:

  • diploma di maturità;
  • modello ISEE.

Per il primo documento potrebbe essere sufficiente anche un autocertificazione, mentre l'ISEE - se non è ancora pronto - si può scegliere se dichiararlo o meno (qui abbiamo elencato i casi di immatricolazione senza ISEE).