Test Medicina 2017: graduatoria, punteggio minimo, scorrimenti e risultati

Di Maria Carola Pisano.

Oggi online la graduatoria del test Medicina 2017: scopri chi entra e chi no, che differenza c'è tra posto assegnato e posto prenotato e informazioni per l'immatricolazione e gli scorrimenti

GRADUATORIA MEDICINA 2017

SCARICA QUI IL FILE PDF DELLA GRADUATORIA NAZIONALE TEST MEDICINA DEL 3 OTTOBRE 2017!

Ci siamo! La graduatoria test Medicina 2017 è stata finalmente pubblicata dal Miur. I circa 66.000 candidati che si contendono 9.100 posti disponibili, possono tirare un respiro di sollievo. Si erano già ampiamente fatti un'idea del loro punteggio con le soluzioni del test e i risultati anonimi (ma chi non era in possesso del codice etichetta è rimasto a bocca asciutta). Il 29 settembre hanno scoperto il loro risultato nominale, ma anche la scheda anagrafica e il foglio risposte. Finalmente oggi conoscono la loro posizione con certezza, grazie alla graduatoria nazionale test Medicina 2017 e il punteggio minimo reale per entrare: sul gruppo Facebook Test Medicina si vocifera di un punteggio di 59,7. Vai qui per conoscere nel dettaglio il punteggio minimo per entrare in ogni ateneo!

Graduatoria test Medicina 2017: oggi fuori tutti i risultati!
Graduatoria test Medicina 2017: oggi fuori tutti i risultati! — Fonte: istock

RISULTATI TEST MEDICINA 2017 MIUR

In che modo si può consultare la graduatoria test medicina 2017? Sappiamo bene che molti di voi hanno già sbirciato la graduatoria provvisoria e non ufficiale ma questa non vi dava la certezza di essere dentro o no. Ecco come consultare la graduatoria che è stata da poco resa disponibile dal Miur:

  • Collegati all'area riservata su Universitaly;
  • Accedi con le tue credenziali;
  • Verifica se accanto al tuo nome è presente la dicitura "Assegnato" o "Prenotato".

Ora ti starai chiedendo se sei dentro oppure no. Se accanto al tuo nome è riportato il termine Assegnato vuol dire che sei tenuto a immatricolarti perché sei entrato nella prima preferenza utile. Se invece trovi la dicitura Prenotato, significa che non sei entrato nella tua prima scelta ma in una delle tue preferenze successive alla prima. In questo caso, se desideri continuare a concorrere per la prima scelta dovrai manifestare la conferma d'interesse (questo vale per ogni successivo scorrimento). Per approfondire, leggi la nostra guida completa sul funzionamento della graduatoria test Medicina 2017.

GRADUATORIA MEDICINA PUNTEGGIO MINIMO

Ora che conosci con certezza la tua posizione nella graduatoria test Medicina 2017, ecco le guide che ti aiuteranno in tutti gli step successivi, sia per gli studenti che ce l'hanno fatta, sia per chi dovrà trovare una strada alternativa:

  • Graduatoria e posti test Medicina 2017: scopri se fra le tue preferenze hai messo uno degli atenei in cui i posti si esauriscono prima
  • Immatricolazione: chi è dentro (congratulazioni!) dovrà provvedere all'immatricolazione entro quattro giorni da oggi, ecco la guida con tutte le info.
  • Documenti per l'immatricolazione: non hai tantissimo tempo a disposizione per iscriverti, perciò controlla di avere tutti i documenti necessari!
  • Punteggio minimo e ultimo scorrimento: non sei entrato ma la speranza è l'ultima a morire. Ricordati che anche il punteggio minimo si abbassa mano a mano che vanno avanti gli scorrimenti: ecco di quanti punti si è abbassato gli scorsi anni.
  • Punteggi minimi per ateneo: vuoi conoscere la soglia del tuo specifico ateneo dal 2014 ad oggi? Ecco tutte le informazioni.
  • Gruppo Facebook test Medicina: unisciti al gruppo e scambia informazioni con i tuoi futuri colleghi!
  • Il punteggio minimo è sceso meno del previstocon la pubblicazione della graduatoria ci si aspettava che il punteggio minimo teorico scendesse di quasi un punto, ecco perché non è stato così.
  • Piano B: hai studiato tanto ma purtroppo sei fuori dalla graduatoria nazionale? Non è detto che tu debba perdere un anno, anzi! Ecco le alternative se non hai passato il test, tra corsi di laurea utili se vuoi riprovare la prova d'ingresso e l'opportunità di fare due esami a Medicina anche se sei iscritto a un'altra facoltà.