Test Invalsi terza media 2018: i candidati disabili e con DSA possono affrontare prove cartacee

Di Veronica Adriani.

Misure dispensative e adattamenti della prova per i candidati disabili e DSA. Possibile la prova cartacea per i test invalsi terza media 2018

TEST INVALSI TERZA MEDIA 2018 CANDIDATI DISABILI E CON DSA

Test invalsi 2018: in arrivo la prova cartacea per alunni disabili e DSA certificati
Test invalsi 2018: in arrivo la prova cartacea per alunni disabili e DSA certificati — Fonte: istock

I test Invalsi 2018 costituiscono requisito fondamentale per l'ammissione all'esame di terza media. Non fanno eccezione i candidati disabili e DSA (ovvero con disturbi specifici dell'apprendimento).

Il MIUR ha diramato una nota (la n. 2936 del 20/02/2018) in cui fornisce indicazioni dettagliate per la partecipazione alle prove. Ecco la parte che riguarda gli alunni disabili e con DSA.

Si tenga presente che gli alunni dispensati da una o più prove o che sostengono una o più prove differenziate in forma cartacea, secondo quanto previsto dal consiglio di classe, non ricevono la relativa certificazione delle competenze da parte dell’Istituto di Valutazione. sarà il Consiglio di classe, in sede di scrutinio finale, ad integrare tale valutazione e a certificare le eventuali competenze.

TEST INVALSI TERZA MEDIA 2018: ALUNNI DISABILI

Le scuole sono tenute ad indicare nell’area riservata al Dirigente scolastico per quali alunni sono previsti eventuali strumenti compensativi o misure dispensative. tali misure possono essere previste solo a fronte della presentazione di una certificazione di disabilità e se previste nel PEI.

Il consiglio di classe può inoltre decidere specifici adattamenti della prova l’esonero da una o più prove (Italiano, Matematica, Inglese). Nel caso in cui la prova venga sostenuta a seguito di un adattamento, sarà esclusivamente cartacea.

PROVE INVALSI TERZA MEDIA 2018: ALUNNI CON DSA E BES

Dall’1 al 9 marzo 2018 è possibile indicare anche per gli alunni DSA certificati eventuali strumenti compensativi o misure dispensative, a patto che siano previste nel Piano Didattico Personalizzato.

Qualora la certificazione di disturbo specifico di apprendimento preveda la dispensa dalla prova scritta di lingue straniere o l’esonero dal loro insegnamento, la prova di lingua inglese non sarà svolta.

Gli alunni BES - ovvero con bisogni educativi speciali - non certificati svolgono le prove Invalsi standard al computer senza strumenti compensativi.

TEST INVALSI TERZA MEDIA 2018

Ecco un piccolo sommario di tutte le notizie che possono esserti utili per affrontare al meglio i test Invalsi 2018 per la terza media.

Le simulazioni: