Test Invalsi, le novità per l'esame di terza media

Di Maria Carola Pisano.

Test Invalsi: scopri le novità che partiranno già dall'anno scolastico 2017/18 per l'Invalsi delle scuole medie

PROVE INVALSI COSA SONO

Il test Invalsi è una delle prove più messe in discussione negli ultimi anni: presente alle elementari, alle medie e alle superiori, il test ha lo scopo di valutare il livello di apprendimento degli studenti e le domande vengono stabilite dall'Istituto Invalsi. Quest'anno il test di terza media sarà diverso: come anticipato qui, il decreto attuativo della Buona Scuola, sconvolge la prova per gli studenti di terza media che, fino al 2017, hanno dovuto sostenere l'importante test insieme con l'esame di terza media. Da quest'anno non sarà più così.

Invalsi: le novità per l'esame di terza media
Invalsi: le novità per l'esame di terza media — Fonte: istock

INVALSI TERZA MEDIA

Da una parte diminuiranno le prove dell'esame di terza media, passando da 5 a 3, ma contemporaneamente cambierà anche il test Invalsi. Fino all'anno scorso il test era composto da due prove scritte - italiano e matematica - e la valutazione faceva media con quelle delle altre prove d'esame. Quest'anno il test Invalsi si terrà invece in primavera, alleggerendo così il carico di studio degli studenti che a settembre entraranno in terza media. Sfortunatamente per gli alunni però il superamento delle prove Invalsi costituirà un requisito d'ammissione all'esame di terza media e, inoltre, alle prove di italiano e matematica si aggiungerà una di inglese. Non solo, perché la prova di italiano diventerà più difficile e si aggiungeranno nuove tracce d'esame, come il testo narrativo e il testo argomentativo. Tutte le prove saranno sostenute tramite pc: ma cosa succede se la scuola non ha abbastanza computer per tutti gli studenti?