Test Invalsi 2020: cosa cambia per la terza media

Di Maria Carola Pisano.

Test Invalsi 2020: novità in arrivo per l'esame di terza media. Ecco quali e cosa potrebbe cambiare

TEST INVALSI 2020

Test Invalsi 2020: cosa cambia per l'esame di terza media
Test Invalsi 2020: cosa cambia per l'esame di terza media — Fonte: istock

La serie di prove al pc che ogni anno svolgono tutte le classi di diversi libelli di istruzione, come anche quelle di terza media e che prende il nome di test Invalsi 2020, potrebbero cambiare. Repubblica.it ha riferito che l'ex Ministro dell'Istruzione Busseti a fine luglio aveva inserito nel decreto legge sulla scuola una novità che riguardava le prove Invalsi della terza media: la proposta era quella di rendere le prove non obbligatorie ai fini dell'ammissione

ESAME TERZA MEDIA 2020

Come sappiamo, infatti, fino al precedente anno scolastico il test Invalsi era obbligatorio per l'ammissione all'esame di terza media. La valutazione delle prove era sì irrilevante ai fini dell'ammissione e del voto finale dell'esame ma gli studenti dovevano partecipare obbligatoriamente ai test Invalsi di italiano, matematica e inglese per essere ammessi all'esame. 

PROVE INVALSI ED ESAME TERZA MEDIA: COSA CAMBIA

Dall'anno prossimo potrebbe quindi cambiare la situazione e all'esame di terza media 2020 potrebbero accedere anche gli studenti che non hanno svolto le prove Invalsi. Il decreto legge con la novità per la terza media sarà portato al Consiglio dei Ministri prossimamente, riferisce Repubblica.it. 

Vi ricordiamo inoltre che già durante l'anno scolastico 2018-19 il MIUR aveva reso non obbligatorie anche le prove Invalsi ai fini dell'ammissione all'esame di maturità