Test ingresso 2020, ipotesi sessione suppletiva

Di Maria Carola Pisano.

Test ingresso 2020, spunta l'ipotesi sessione suppletiva per gli studenti che non potranno sostenere il test perché in isolamento

TEST INGRESSO 2020

Test ingresso 2020: ipotesi sessione suppletiva
Test ingresso 2020: ipotesi sessione suppletiva — Fonte: istock

La prossima settimana prendono il via i test ingresso 2020: il calendario del Ministero dell'Università vede per il 1 settembre lo svolgimento del test di veterinaria e il 3 settembre sarà la volta del test medicina, che vedrà impegnati circa 66mila candidati. Le prove d'ingresso a numero programmato nazionale si svolgeranno in presenza e le aspiranti matricole dovranno recarsi presso l'ateneo più vicino al loro indirizzo di residenza, novità di quest'anno per evitare gli spostamenti fra regioni. 

TEST INGRESSO E DATE SUPPLETIVE: L'IPOTESI

Attualmente gli studenti sono preoccupati per il regolare svolgimento del test a causa dell'aumento dei contagi negli ultimi giorni, ci sono inoltre da considerare anche le aspiranti matricole che, in isolamento dopo il rientro dalle vacanze, non potranno sostenere i test ingresso 2020

Secondo l'Huffingtonpost il Ministero dell'Università sta valutando l'ipotesi di istituire delle date suppletive per permettere agli studenti in isolamento di sostenere la prova, scelta che ritarderebbe l'uscita delle graduatorie e quindi l'inizio dell'anno accademico. Il Ministro Manfredi ha confermato, durante il suo intervento al Giffoni Film Festival, che il Ministero sta valutando la possibilità di trovare una data alternativa per gli studenti attualmente in quarantena. 

Ascolta su Spreaker.

Tutte le informazioni di cui potresti aver bisogno per prepararti al meglio per il test: