Test facoltà a numero programmato e numero chiuso 2020: ecco cosa accadrà a settembre

Di Redazione Studenti.

Le indicazioni su Test facoltà a numero programmato nazionale 2020 e test per il numero chiuso dei singoli atenei. Ecco come si svolgeranno a Settembre

TEST NUMERO CHIUSO E NUMERO PROGRAMMATO DI SETTEMBRE

Il ministro dell'Università Manfredi
Il ministro dell'Università Manfredi — Fonte: ansa

Come si affronteranno, a settembre, i test nazionali per le facoltà a numero programmato (come il test di Medicina) e i test dei singoli atenei per i corsi a numero chiuso? Il Ministro dell’Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi, in merito ai test di settembre ha dichiarato nel corso di un’intervista all’agenzia Dire che bisogna distinguere tra due diverse tipologie di test: quelli a numero programmato locale, organizzati dai singoli atenei, su cui le soluzioni che si stanno valutando sono diverse. Una di queste è quella che prevede lo svolgimento dei test on line. Invece, per quanto riguarda i test a numero programmato nazionale, previsti per settembre, il Ministro spera che la situazione possa migliorare e che ci siano le condizioni per poterli svolgere in sede, con le dovute precauzioni.

Manfredi ha aggiunto che si sta mettendo a punto un programma dettagliato per consentire una ripartenza progressiva che coniughi la sicurezza della comunità accademica con un pieno sviluppo delle attività di didattica e ricerca. E’ un lavoro molto dettagliato che si sta facendo, e che verrà adattato dai singoli atenei a seconda delle varie specificità e che ci consentirà una convivenza con il Coronavirus in attesa che si possa tornare alla vita normale.