Tessuto Connettivo: cos'è, dove si trova e a cosa serve

Di Redazione Studenti.

Tessuto connettivo: cos'è, a cosa serve, dove si trova. Riassunto delle caratteristiche del tessuto connettivo e classificazione

CHE COS'È IL TESSUTO CONNETTIVO E DOVE SI TROVA

Tessuto connettivo: cos'è, a cosa serve, quali sono le funzioni e i diversi tipi
Tessuto connettivo: cos'è, a cosa serve, quali sono le funzioni e i diversi tipi — Fonte: istock

Il tessuto connettivo ha la funzione di fare da supporto, unire e proteggere gli altri tipi di tessuti. È dotato di una matrice, un sostrato dentro il quale si trova la componente cellulare che è a sua volta costituita da cellule specifiche (eritrociti, leucociti,-citi). È un tessuto connettivo rinnovabile.

QUALI SONO I TIPI DI TESSUTI CONNETTIVI

Quali sono i tessuti connettivi e che funzione hanno:

Tessuto connettivo propriamente detto:

  • Lasso: La matrice (o sostanza fondamentale) è molto fragile ed è prevalentemente costituita da collagene (trimero ad α-elica). Principalmente è adibita ad avvolgere gli organi e a separarli da quelli vicini.
  • Fibroso: La matrice è molto più densa ed è costituita da collagene, elastina e in % maggiore fibrina (due proteine) cha la rendono resistente ed elastica. E’ una struttura di sostegno e collegamento tra osso e muscolatura (es. I Tendini).
  • Elastico: In questo caso prevale in % l’elastina che quindi conferisce a questo tessuto particolari proprietà elastiche. (es. I legamenti).

Tessuto connettivo di sostegno:

  • Cartilagineo: Le cellule che lo formano sono chiamate: condrociti. La matrice è semi solida, molto viscosa ma comunque elastica. Le principali funzioni:
  1. riempimento;
  2. cuscinetti ammortizzanti: (articolazioni; dischetti intervertebrali);
  3. rendere elastiche alcune parti del corpo (es. padiglione auricolare, naso);
  4. sostegno
  • Scheletrico: E’ composto da osteociti, osteoblasti e osteoclasti (cellule in grado di sciogliere e ricostruire la matrice ossea). La matrice contiene osseina ed è di tipo minerale (formata da fosfato di calcio e magnesio). La struttura istologica del tessuto osseo è l’osteone formato da osteociti, circondati da lamelle ossee concentriche di matrice.

Tessuto connettivo fluido: caratterizzato da una matrice fluida.

  • Sangue: (matrice: plasma) con funzione di collegare tutte le parti del corpo. Formato da:
    Globuli rossi
    (eritrociti) che hanno la funzione di trasportare l’ossigeno e sono ricchi di emoglobina.
    Globuli bianchi
    (leucociti) che prendono nomi diversi a seconda della funzione che svolgono. La funzione è comunque legata a quella del sistema immunitario.
    Piastrine
    (tronbociti) che grazie alla trombina (proteina) consentono la coagulazione sanguigna. (tappo piastrinico).
    Linfa: ha come matrice una sostanza lipidica, attraverso la quale vengono distribuiti i lipidi e i globuli bianchi.

  • Tessuto adiposo: ha una matrice ridotta in quanto è occupata dagli adipociti. Ha funzione isolante, ammortizzante e di riserva energetica (trigliceridi).