Tesina di terza media sul jazz

Di Redazione Studenti.

Tesina di terza media sul jazz: storia e caratteristiche principali della musica che nasce dalle plantation songs dei neri americani

IL JAZZ

Un'orchestra Jazz nella Chicago degli anni '20
Un'orchestra Jazz nella Chicago degli anni '20 — Fonte: getty-images

Il jazz è un tipo di musica ormai diffusissima sulla scena mondiale. È una musica capace di esprimere emozioni e sentimenti, probabilmente per la sua derivazione dai canti creati nellOttocento dagli schiavi neri deportati in America dall'Africa nei campi di cotone e tabacco.

CARATTERISTICHE DEL JAZZ

Le caratteristiche principali della musica jazz sono:

  • improvvisazione;
  • ritmo celere;
  • uno stile ricollegabile ai canti e alle musiche africane.

ORIGINI DELLA MUSICA JAZZ

Le origini del jazz risalgono ai canti delle tribù africane che si riunivano attorno a un fuoco per particolari cerimonie, come le battute di caccia.

Dopo la deportazione, gli africani deportati in America come schiavi, si ritrovano privi di ogni diritto e con la sola possibilità di riunirsi fra loro per trovare conforto: la musica e i canti delle origini fungono a questo scopo.

Nascono i work songs, detti anche plantation songs, quando accompagnano il lavoro nelle piantagioni di cotone, che danno vita agli spirituals e ai gospel in ambito religioso.

Da essi nasce a sua volta il blues, che prende il suo nome dal colore blu, considerato simbolo della tristezza, ed è capace di esprimere lo stato d'animo di chi lo canta o suona.

Insieme al ragtime, è proprio il blues a rappresentare le basi del jazz di New Orleans; qui, piccole jazz-band si esibiscono per strada accompagnandosi da clarinetti, cornette e tromboni.

In seguito i musicisti jazz sono interpreti e compositori, nonostante all’ inizio non sappiano né leggere né scrivere gli spartiti.       

Durante il concerto ci si serve poi dell’improvvisazione, che esprime nel brano i sentimenti del musicista in quel momento.

Una variante del jazz è lo swing, più ritmato. Le varianti prendono il loro nome dal tipo di ritmo.

Elemento fondante del jazz è la nostalgia, tema particolarmente sentito soprattutto nel jazz delle origini.

All’inizio, nel blues non veniva usato nessuno strumento musicale e il ritmo veniva battuto con mani e piedi, mentre dopo la Prima guerra mondiale le band introdussero strumenti a fiato, a corda, a percussione e a testiera.

TIPI DI JAZZ: STILE

Altri diversi stili di jazz sono:

  • il bebop, caratterizzato da un tempo veloce e spezzato;
  • il cool jazz, nel quale gli esecutori suonavano vestiti di scuro, con occhiali neri e con le spalle rivolte verso il pubblico;
  • l’ hot jazz, contrapposto al cool jazz;
  • il free jazz, nel quale l’esecutore si esprime senza seguire delle regole precise.