Tesina maturità 2019: abolizione definitiva

Di Maria Carola Pisano.

Tesina maturità 2019: cosa sapere sull'iter che ha condotto il Miur all'abolizione definitiva del percorso multidisciplinare

TESINA MATURITÀ 2019

Tesina maturità 2019: perché è prematuro parlare di abolizione
Tesina maturità 2019: perché è prematuro parlare di abolizione — Fonte: istock

All'inizio dell'anno scolastico la possibilità che la tesina fosse confermata come parte iniziale dell'orale di maturità non era così lontana. Di fatto il testo della riforma non parlava esplicitamente né della presenza né dell'assenza dell'elaborato che, per tutti i maturandi, rappresenta un modo per spezzare il ghiaccio davanti alla commissione e presentare un progetto da loro pensato e costruito intorno a un argomento di loro interesse.

Gli altri cambiamenti del nuovo esame di Stato sono tantissimi e investono ammissione, crediti e prove della maturità 2019. Come saprete, a partire dall'anno scolastico 2018/19 gli studenti dell'ultimo anno delle superiori dovranno far riferimento a nuovi criteri di ammissione all'esame di Stato, a nuovi crediti e valutazioni.

NUOVO ESAME DI STATO 2019

A questi cambiamenti si aggiunge l'orale di maturità 2019: ci sarà la presentazione dell'esperienza di alternanza scuola lavoro e la verifica delle competenze acquisite nell'ambito dei progetti di Cittadinanza e Costituzione. Inoltre, come previsto dalla riforma, la commissione potrebbe proporre ai candidati anche domande di analisi di un testo da loro scelto.

MATURITÀ: COME CAMBIA L'ORALE

Riportiamo lo stralcio dell'articolo 17 del DL 13 aprile 2017 n. 62 in cui si parla del colloquio di maturità: "Il colloquio ha la finalita' di accertare il conseguimento del profilo culturale, educativo e professionale della studentessa o dello studente. A tal fine la commissione, tenendo conto anche di quanto previsto dall'articolo 1, comma 30, della legge 13 luglio
18 2015, n. 107, propone al candidato di analizzare testi, documenti,
esperienze, progetti, problemi per verificare l'acquisizione dei contenuti e dei metodi propri delle singole discipline, la capacità di utilizzare le conoscenze acquisite e di collegarle per argomentare in maniera critica e personale anche utilizzando la lingua straniera. Nell'ambito del colloquio il candidato espone, mediante una breve relazione e/o un elaborato  multimediale, l'esperienza di alternanza scuola-lavoro svolta nel percorso di studi. Per i candidati esterni la relazione o l'elaborato hanno ad oggetto l'attivita' di cui all'articolo 14, comma 3, ultimo periodo."

MATURITÀ 2019 MIUR

Dopo mesi di incertezza il Ministro dell'Istruzione Bussetti si è pronunciato sul destino della tesina in anteprima ai microfoni di Studenti.it: la tesina è stata definitivamente abolita. L'orale potrà partire da diversi altri spunti, come l'esperienza di alternanza scuola lavoro.

MATURITÀ 2019: NOVITÀ