Tema sulla morte e il lutto

Di Redazione Studenti.

Tema sulla morte e le diverse fasi che compongono il lutto delle persone viventi nei confronti del defunto: come scrivere un tema sulla morte

TEMA SULLA MORTE E IL LUTTO

Come scrivere un tema sulla morte e il lutto?
Come scrivere un tema sulla morte e il lutto? — Fonte: getty-images

Tutti gli esseri umani sono accumunati dalla nascita, dall’evoluzione della crescita e dalla morte. Nessuno può saltare uno di questi tre livelli. La morte è l’evento terminale della nostra vita, l’ultimo momento.     

Lo sgomento dell’evento del decesso è ormai diventato un argomento quasi vietato e innominabile: si cerca di far di tutto per non sopraggiungere alla fase terminale della propria vita o di quella altrui. La divisione e il distacco irreversibile da una persona cara rappresenta un'afflizione e un supplizio psicologico tra i più grandi che la vita ci può far affrontare nel corso dell’esistenza.

ELABORAZIONE DEL LUTTO

Il lutto vine elaborato attraverso diverse fasi che si susseguono nel tempo:

  • La prima fase è quella del trauma, una vera e propria scossa, dove si avvertono confusione, attacchi di panico e terrore. È la fase che sopraggiunge non appena si viene a conoscenza della morte di una persona a noi cara.
  • Successivamente si impone la fase del rifiuto e della negazione, in cui si palesa il rifiuto e si pensa “perché è successo proprio a me?”.
  • Segue poi la disperazione per il fatto che non si riesce ancora ad accettare.
  • In seguito appare la rabbia, che porta la persona a iniziare a elaborare il dramma.
  • Infine sopraggiunge l’accettazione, fase lunga e difficile - ma definitiva - per il soggetto in lutto.

LA MORTE E IL LUTTO: COMMENTO

Quando la morte avviene in ambito ospedaliero, importante ruolo lo svolgono i medici e gli infermieri del reparto, che devono saper accogliere le paure, le ansie delle famiglie e saperle confortare, dimostrandogli di aver fatto tutto ciò che si poteva fare per salvarlo e per mantenerlo in vita.

La morte non è vista allo stesso modo per tutte le religioni e in molti casi cambia la reazione di fronte ad essa in base alla persona, all'etnia e alle culture.

La morte a me fa paura dal momento in cui si instaura il dolore, incontrollato e non controllabile con farmaci ed altri rimedi. Morire provando dolore mi fa paura, lo ammetto, farebbe paura a tutti. Tutti sperano di morire dormendo senza sentire nulla e non svegliarsi. Però bisognerebbe essere anche consapevoli del fatto che a ognuno di noi è riservato un momento ben preciso perché ciò avvenga. Non si può decidere. L’importante è che le persone a noi care continuino a farci vivere nei loro pensieri, nei loro ricordi e nei loro cuori.

Ascolta su Spreaker.

Temi svolti| Guida al tema sull'adolescenza| Guida al tema sull'immigrazione| Guida al tema sull'amicizia| Guida al tema sul femminicidio| Guida al tema sul Natale| Guida al tema sui social network e i giovani| Guida al tema sui giovani e la crisi economica| Guida al tema sul rapporto tra i giovani e la musica| Guida al tema sulla comunicazione ieri e oggi| Guida al tema sulla famiglia| Guida al tema sull'amore e l'innamoramento| Guida al tema sull'alimentazione| Guida al tema sullo sport e sui suoi valori| Guida al tema sulle dipendenze da droga, alcol e fumo| Guida al tema sulla ricerca della felicità| Guida al tema sul bullismo e sul cyberbullismo| Guida al tema sulla globalizzazione| Guida al tema sul razzismo| Guida al tema sulla fame nel mondo| Guida al tema sull'eutanasia e l'accanimento terapeutico| Guida al tema sulla libertà di pensiero| Guida al tema sulla mafia