Tema sul consumismo

Tema sul consumismo svolto: riflessioni e traccia svolta da cui prendere spunto per scrivere il tuo tema

Tema sul consumismo
getty-images

Tema sul consumismo

Tema sul consumismo
Fonte: getty-images

Supponiamo che il prof ti abbia assegnato questa traccia sul consumismo:
"Un metro per misurare quanto si sia imposta questa dittatura del consumismo universale potrebbero offrirlo i centri commerciali che “fioriscono” ovunque e dove si pretenderebbe di abolire il giorno, la notte, la festa, in modo che nessuno si fermi mai e consumi sempre secondo una compulsiva coazione a ripetere, divenendo tutti bisognosi del superfluo, secondo il trionfante slogan “di tutto di più”, che esprime il terribile motto di una crescita senza limita, senza fine, mossa dai più bassi istinti dell’”Homo Oeconomicus”. (A. Zanzotto)

Svolgimento

Ed ecco un possibile svolgimento dalla traccia di partenza: 

In questo periodo storico, il fenomeno del consumismo si è diffuso in modo esponenziale grazie alla creazione di numerosi centri commerciali. Rispetto al passato, le persone sentono sempre il bisogno di acquistare qualcosa: più comprano, più vogliono comprare, creando un circolo vizioso difficile da interrompere. La pubblicità ha sempre influenzato il consumismo, attraverso le strade, la televisione, la radio e internet, spingendo le persone ad acquistare oggetti spesso inutili. Anche le persone più scettiche, prima o poi, si lasciano attrarre dai centri commerciali, dove possono curiosare e lasciarsi avvolgere dall'atmosfera magica che li caratterizza. 

Oggi, i giovani e gli adulti vanno nei centri commerciali per passare il tempo, curiosare e spesso acquistare qualcosa, attirati magari dagli sconti. In passato il numero dei supermercati era regolato, ma oggi sembrano non esserci limiti e si assiste ad una concorrenza tra di loro per attirare il maggior numero possibile di clienti con promozioni, saldi e inviti. In ogni paese ormai esiste almeno un centro commerciale che, rispetto al passato, non si limita più ai soli supermercati di generi alimentari, ma include una varietà di negozi di diverso genere, diventando dei veri e propri villaggi commerciali. Questo ha purtroppo portato alla chiusura in massa dei piccoli negozi, causando una crisi economica. 

Il risultato dal punto di vista consumistico è che spesso ci lasciamo "abbindolare" dalle cose che ci circondano e acquistiamo oggetti inutili di cui si potrebbe fare a meno. Inoltre, nonostante la crisi economica, molte persone continuano ad acquistare oggetti di lusso, lasciandoci a volte perplessi sulla loro capacità di far fronte alle spese quotidiane. Questo fenomeno è spesso dovuto al bombardamento dei mass-media, che spingono le persone ad agire senza pensare, senza un controllo sui propri desideri e istinti. Sarebbe importante che le persone avessero dei punti di riferimento più chiari e precisi, e sapessero svolgere un controllo sui propri desideri, dimostrando di avere una maggiore consapevolezza e non lasciandosi convincere che tutto ciò che viene proposto sia giusto e lecito.

Approfondisci l'argomento

Indispensabili per il tuo studio

Problemi con i temi? Impara a scriverli perfettamente: 

Contenuto sponsorizzato: Studenti.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Studenti.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati

Un consiglio in più