Tema sulla famiglia e la sua trasformazione nel tempo

Di Redazione Studenti.

Esempio di tema argomentativo svolto sulla famiglia: cos'è la famiglia per lo Stato e dal punto di vista personale con commento finale

TEMA SULLA FAMIGLIA

Come si scrive un tema sulla famiglia?
Come si scrive un tema sulla famiglia? — Fonte: getty-images

Come si scrive un tema sulla famiglia? Si può - e si deve - innanzi tutto partire da una questione storica e sociale, per poi passare sul finale all'esperienza personale corredata da un commento. Vediamo quindi come creare un tema sulla famiglia a partire dalla seguente traccia:

Sulla base della tua personale esperienza, esprimi la tua opinione sulla trasformazione della famiglia negli ultimi 50 anni

Ascolta su Spreaker.

TEMA ARGOMENTATIVO SULLA FAMIGLIA

La famiglia è considerata come il nucleo fondamentale dello Stato. Tuttavia, nel tempo è molto cambiata: si pensi anche solo al fatto che in passato molte famiglie erano di stampo patriarcale: la famiglia girava attorno al potere del padre di famiglia, e la donna era relegata a un ruolo marginale di gestione della casa e dei figli. Spesso, inoltre, il nucleo familiare era allargato: insieme ai genitori e ai figli vivevano anche i nonni.

Con l'inurbamento e i nuovi lavori dati dall'industrializzazione, anche i meccanismi interni alla famiglia sono mutati, sia nella gestione della vita familiare sia in quella esterna: la necessità di maggiori guadagni, ad esempio, ha fatto sì che anche le donne potessero iniziare a lavorare.

TEMA SULLA FAMIGLIA OGGI

Oggi le famiglie sono meno numerose rispetto al passato. Non solo: i genitori per lo più lavorano entrambi, e il ruolo della donna non è più lo stesso.

I divorzi e le separazioni, dopo il referendum degli anni '70, sono diventati opzioni prima non praticabile: sono venute così a crearsi famiglie spesso allargate, ovvero costituite da due nuclei familiari diversi, dove le coppie hanno figli propri e altri nati da precedenti unioni, che entrano a far parte del nuovo nucleo familiare.

Genitori omosessuali o single sono ormai parte del concetto di famiglia. Inoltre, sposarsi non è più un obbligo, ma una scelta. Così anche le convivenze sono molto più frequenti di un tempo, e in molti paesi si stanno progressivamente ampliando i diritti riconosciuti alle cosiddette coppie di fatto, nuclei familiari a tutti gli effetti, anche se non vincolati da matrimonio.

RAPPORTO FRA GENITORI E FIGLI

Il rapporto fra genitori e figli sta cambiando nel corso del tempo.

Ai giovani oggi è concessa molta più libertà di quanta ne fosse data ai loro genitori, e così anche i rapporti all'interno della famiglia sono mutati nel tempo. In particolare, il lavoro porta i genitori a stare molto più spesso fuori casa, e i ragazzi a passare molto tempo con i nonni.

Sperro, a causa di queste dinamiche, i genitori possono acquisire delle tendenze negative: iperprotezione o assenza nei confronti dei figli, ad esempio, compensata spesso da beni materiali che nulla hanno a che vedere con l'educazione. Spesso i ragazzi crescono senza avere accanto una figura genitoriale di riferimento, e possono assumere tratti egocentrici e mancare di responsabilità.

Si dice spesso che la famiglia rischi di sgretolarsi. Io non credo che sia così: è un’istituzione solida che dura da millenni. Senz'altro, però, si sta modificando per restare al passo coi tempi.