Dai giovani e le scienze 2018 all'Eucys: Techno Back Brace

Di Maria Carola Pisano.

Techno Back Brace: scopri il progetto dei giovani scienziati premiato ai Giovani e le scienze che partirà per l'Eucys 2018

DAI GIOVANI E LE SCIENZE ALL'EUCYS 2018

"Nella vita di tutti i giorni, a volte capita di imbattersi in problemi a cui non riusciamo a trovare una soluzione agevole e pratica. Il problema della scoliosi, per esempio, rientra nella categoria di patologie per le quali il percorso terapeutico non ha sviluppato tecniche e attrezzature adatte". A dirlo sono Nicolò Vallana, Luca Fermi e Edoardo Puce, 17enni studenti dell'ITTS Belluzzi - Da Vinci di Rimini, ideatori di Techno Back Brace, un dispositivo per correggere la postura nato con l'intento di essere indossabile, minimalista, funzionale e confortevole, in sostituzione del tradizionale busto o corsetto ortopedico.

Techno Back Brace, dall'Eucys fino alla maturità
Techno Back Brace, dall'Eucys fino alla maturità — Fonte: photo-courtesy

UNA MAGLIA INTELLIGENTE PER SOSTITUIRE IL BUSTO ORTOPEDICO

Con Techno Back Brace Nicolò, Luca ed Edoardo hanno partecipato all'evento i Giovani e le scienze 2018 aggiudicandosi il primo premio: rappresentare l'Italia alla fiera dei giovani scienziati dell'Unione Europea Eucys 2018, a Dublino. L'idea di costruire un dispositivo più funzionale del solito busto o corsetto ortopedico nasce in classe: i tre giovani scienziati si sono confrontati con un loro compagno di che, in seguito a un incidente, ha subìto danni alla colonna vertebrale. In quel momento Techno Back Brace prendeva forma nelle loro teste e i ragazzi erano "spinti dal desiderio di poter migliorare le sue condizioni ed anche di tutte le persone che soffrono di problemi alla colonna vertebrale".

TECHNO BACK BRACE PER MIGLIORARE LA POSTURA

"Da una ricerca statistica internazionale risulta che il dolore muscolo-scheletrico affligge il 97% degli italiani e circa 6 persone su 10 ne soffrono ogni settimana. Lo afferma il Global Pain Index, in un'indagine promossa su oltre 19mila persone in 32 Paesi da Gsk Consumer Healthcare. La società italiana di Ortopedia e Traumatologia afferma che sempre più giovani soffrono quotidianamente di mal di schiena: circa 5 su 10. Le principali cause di dolore sono la conseguenza di posture scorrette, molto spesso derivate da sovrappeso e stress". Tenendo conto anche di questi numeri, i ragazzi di Techno Back Brace hanno ideato un dispositivo utile per regolare la postura ma anche in grado di limitare il disagio di chi è costretto all'uso di un rigido busto ortopedico.

Techno Back Brace funziona come una maglia intelligente: analizza la postura grazie a particolari sensori, la corregge tramite delle stimolazioni elettriche e può comunicare con l'utilizzatore grazie a un'applicazione Android e l'utente può impostare le varie funzionalità della maglia grazie alla connessione Bluetooth. Anche la comodità vuole la sua parte: il progetto è stato infatti sviluppato con l'idea di poter essere indossato su una normale maglia aderente.

SVILUPPI FUTURI PER TECHNO BACK BRACE

Nicolò Vallana, Luca Fermi e Edoardo Puce hanno pensato anche al futuro di Techno Back Brace: "Nella fase attuale del progetto viene analizzata ogni secondo la postura e viene corretta con impulsi elettrici. Il passo successivo sarà quello di analizzare e graficare i dati in un periodo di tempo molto più lungo e di migliorare la capacità di adattamento del trattamento stimolante da parte del sistema stesso". Ma a Nicolò, Luca ed Edoardo non manca la lungimiranza e ipotizzano anche lo sviluppo di un sistema capace di ricreare un preciso modello 3D del proprio profilo posturale, come uno scanner tridimensionale.

DALL'EUCYS ALLA MATURITA'

L'idea e il progetto di Techno Back Brace hanno fatto guadagnare a Nicolò Vallana, Luca Fermi ed Edoardo Puce il primo premio dell'evento I giovani e le scienze 2018:  rappresentare l'Italia nell'importante fiera europea per giovani scienziati Eucys 2018 che si terrà a Dublino dal 14 al 19 settembre. E, proposito del loro futuro, Nicolò, Luca ed Edoardo interpellati sulla maturità, rispondono: "Pensiamo di portare Techno Back Brace come progetto per la tesina d'esame di Stato", che per i tre giovani scienziati arriverà l'anno prossimo.