Tasse universitarie fuorilegge: l'UDU presenta ricorso al TAR

Di Maria Carola Pisano.

L'Udu ha presentato un ricorso al TAR per far restituire i soldi delle tasse universitarie agli studenti: ecco qual è l'ateneo coinvolto e perché le tasse sono da considerarsi fuorilegge

TASSE UNIVERSITARIE

Tasse universitarie fuori legge: il ricorso al TAR dell'Udu
Tasse universitarie fuori legge: il ricorso al TAR dell'Udu — Fonte: ufficio-stampa

Secondo l'Unione degli Universitari c'è un'università italiana che ha chiesto oltre 34,1 milioni di euro in più agli studenti rispetto al tetto massimo imposto dalla legge: l'Udu ha presentato un ricorso al TAR contro le tasse richieste agli studenti dall'Università degli Studi di Milano. Ecco perché l'Udu sostiene che le tasse siano fuorilegge e qual è il tetto massimo di tasse che può richiedere l'università.

Secondo il coordinatore dell'Udu Milano Carlo Dovico ci sarebbero delle informazioni importanti sulle tasse universitarie nel bilancio di previsione del 2018 della Statale di Milano: l'università dovrebbe incassare direttamente dagli studenti la somma di 87,5 milioni di euro e 267 milioni dallo Stato, dal Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO). La legge però stabilisce che il rapporto tra FFO e contributi richiesti agli studenti sottoforma di tasse universitarie non debba superare il 20%: stando al bilancio di pevisione del 2018, invece, agli studenti verrano richiesti quindi 34,1 milioni di euro in più rispetto al tetto massimo imposto dalla legge.

TASSE UNIVERSITARIE ISEE

Secondo l'Udu l'intero regolamento sulle tasse dell'Università è da rivedere: l'anno scorso la Statale di Milano aveva introdotto la no tax area fino alla soglia ISEE di 23mila euro ma, allo stesso tempo, erano stati introdotti anche requisiti di merito, come il conseguimento della quasi totalità dei crediti dell'anno di riferimento. Secondo Dovico: "un provvedimento che dovrebbe andare a sostegno degli studenti in difficoltà economica deve essere inclusivo e non penalizzare chi, per i più svariati motivi, possa avere difficoltà, soprattutto all’inizio della carriera accademica".

Secondo la coordinatrice nazionale dell'Unione degli Universitari Elisa Marchetti non è accettabile scaricare il sottofinanziamento dell'università pubblica sulle spalle degli studenti: l'Udu ha presentato un ricorso al TAR Lombardia per denunciare la situazione della contribuzione studentesca dell'Università degli Studi di Milano: "E’ offensivo verso gli studenti dichiarare, attraverso il bilancio di previsione, che l’ateneo non ha intenzione di rispettare la legge. Ora è innanzitutto necessario restituire questi soldi agli studenti, per questo abbiamo già depositato il ricorso al TAR Lombardia". L'intento è quello di rivedere il regolamento delle tasse universitarie della Statale di Milano e coinvoglere i diretti interessati, gli studenti. Conclude Dovico: "Crediamo inoltre che sia necessario aprire da subito un tavolo con tutte le rappresentanze studentesche per discutere di come riformare il regolamento tasse dell’Università".