Svenimento indotto: allarme nelle scuole

Di Valeria Roscioni.

Che cos'è un flash indiano e perché fa tanta paura. Le foto dell'ultima tendenza che sta portando alla morte tanti giovani

SPECIALE SCUOLA 2017/2018

|Calendario scolastico| Temi di Italiano svolti

Si chiama flash indiano ma è noto anche con il nome di space monkey o funky chicken e altro non è se una pericolosissima tecnica che serve a procurarsi uno svenimento. Si respira velocemente fino ad andare in iperventilazione, si trattiene il fiato, si blocca l’afflusso di ossigeno al cervello premendo sulla carotide e il gioco è fatto: la perdita dei sensi è assicurata. Peccato, però, che si tratti di un gioco davvero pericoloso. Una bravata che dalla metà degli anni Novanta ad oggi ha causato 544 decessi.

FLASH INDIANO: GUARDA TUTTE LE FOTO

L’allarme, recentemente rilanciato da Libero Quotidiano, parte infatti da lontano e viene dalla Gran Bretagna dove Steve Field, presidente del Royal College of General Practitioners, definì lo space monkey “preoccupante e molto pericoloso, una pratica che andrebbe evitata a tutti i costi”. Non si tratta di un’iperbole: lo svenimento indotto dato che prevede l’iperventilazione può provocare irrimediabili danni al cervello, al metabolismo e alla salute dell’organismo in generale. È proprio l’iperventilazione, infatti, ad essere all’origine di patologie come asma, ipertensione e attacchi di panico.

SVENIMENTO INDOTTO: SUCCEDE ANCHE NELLA TUA SCUOLA?

I ragazzi però non sembrano esserne al corrente e praticano il flash indiano per divertimento, sia in gruppo che da soli, o, in casi estremi di bullismo, costringono altri coetanei a sperimentare gli effetti di questa tecnica. Basta una rapida ricerca su internet per avere un riscontro: discussioni sui forum e video su You Tube non mancano. Un filmato in cui un gruppo di ragazzi sperimenta il funky chicken ha colpito la nostra attenzione per l’atmosfera giocosa e di totale irresponsabilità. Ecco le foto