Couchsurfing: cos'è e come funziona il metodo per fare le vacanze a costo zero

Di Marta Ferrucci.

Fare le vacanze completamente gratis dormendo sul divano di sconosciuti? Si può, è il couchsurfing. Ed è l'ultima frontiera del viaggio low cost

COUCHSURFING, COS'È

Couchsurfing: l'ospitalità a basso costo in tutto il mondo
Couchsurfing: l'ospitalità a basso costo in tutto il mondo — Fonte: istock

Il couchsurfing è uno dei metodi di viaggio più utilizzati dai (soprattutto giovani) viaggiatori low cost di tutto il mondo. Si tratta di un'esperienza che non solo offre la possibilità di viaggiare a costi molto bassi ma anche di conoscere gente in ogni paese, vivere nelle loro case e soprattutto stringere amicizie perché, come recita lo slogan dei couch surfer, "il mondo è più piccolo di quello che pensi!"

Dalla Francia all'Australia, dallo Zambia al Montenegro ce n'è  per tutti i gusti e tutti i paesi del mondo. Non c'è un limite di permanenza e -come è scritto sul sito www.couchsurfing.com - questa può "essere breve il tempo di prendere una tazza di thè oppure una notte o due che possono anche diventare mesi o più!". Couchsurfing.com è il sito veterano di questo servizio che oggi conta 14 milioni di persone e 200.000 città in cui sono presenti couch surfer che offrono ospitalità.

Qualche esempio? "Elfosil" offre ospitalità a Bariloche per far scoprire a tutti le bellezze della Patagonia, "Rowanina" a Sheffield, "Cruciangirl" delle Isole Vergini mette a disposizione una sistemazione per "gente tranquilla", "Enrique" a Vigo (Galizia, Spagna), "Opeador" a Barcellona...

COME FUNZIONA IL COUCHSURFING

Il funzionamento è semplice: chi decide di ospitare un couchsurfer mette a disposizione il suo divano per il tempo dichiarato in fase di prenotazione: il tutto, gratuitamente. Certo, chi è iscritto alla community è probabilmente un couchsurfer a sua volta, dunque potrebbe capitare che l'ospitalità - chissà - un giorno venga ricambiata.

Stati Uniti, U.K., Australia, Germania, Italia e Portogallo sono i paesi più ospitali, ma sistemazioni si trovano praticamente in tutto il mondo. In cambio dell'ospitalità si fa qualche lavoretto domestico oppure ci si impegna a ricambiare la gentilezza... insomma richieste più che accettabili considerando che in questo modo l'alloggio in un paese straniero verrà a costare praticamente zero.

Per usufruire del servizio è necessario iscriversi usando un semplice nickname; in seguito potrete inserire i vostri dati e diverse foto che molti ormai prendono in considerazione quasi più del tipo di sistemazione offerta.

Insomma, che aspettate? Le vacanze sono alle porte e con i prezzi stracciati di molte compagnie aeree ed una sistemazione da couch surfer le vacanze all'estero anche nei più disparati angoli di mondo diventano davvero a portata di tutti.