Supporto agli studenti: servizi offerti dall’università (tutorato, consulenza, sanità, sport, mensa…). Quali sono e come funzionano

Mensa, tutorato, consulenza e molto altro ancora: sono alcuni dei servizi di supporto agli studenti di cui possono usufruire gli iscritti alle università

Supporto agli studenti: servizi offerti dall’università (tutorato, consulenza, sanità, sport, mensa…). Quali sono e come funzionano

Quali sono i servizi di supporto agli studenti

Con lo scopo di rendere l’istruzione superiore accessibile a tutti, le università italiane mettono a disposizione una serie di servizi che fungono da supporto agli studenti. Molti di questi sono fruibili online, di altri invece si può approfittare di persona.

Sono di vario tipo, da servizi di tutorato per facilitare l’inserimento delle matricole nel contesto accademico, fino a servizi che riguardano la sanità.

Supporto agli studenti: come funzionano

Prima di capire come funzionano i servizi di supporto agli studenti va specificato che alcuni sono presenti in tutte le università italiane, mentre altri sono esclusivi di alcune perché sono frutti di accordi con enti regionali, e talvolta provinciali, e/o aziende locali.

Tuttavia, a livello generale possiamo affermare che i servizi di supporto agli studenti possono essere suddivisi in due categorie principali:

  • servizi rivolti alla generalità degli studenti: mensa universitaria, accesso alle biblioteche, agevolazioni per il trasporto pubblico e molto altro ancora;
  • servizi rivolti solo a singoli studenti: borse di studio, opportunità di lavoro a tempo parziale, prestiti d'onore, alloggio etc.

L’obiettivo di questi servizi è promuovere l’inclusione e l’estensione della platea di studentesse e studenti lungo tutto il loro percorso formativo. Ognuno di essi, tuttavia, ha uno specifico metodo di funzionamento e anche eventuali regole da seguire per poterne approfittare.

Per capire meglio di cosa stiamo parlando, vediamone nel dettaglio alcuni insieme.

Servizio counseling per studenti

Uno dei servizi di supporto agli studenti offerto dalle università italiane è quello che si occupa di counseling. In sostanza, è dedicato a coloro che hanno bisogno di aiuto e che quindi richiedono un servizio di consulenza, individuale o di gruppo. Nella maggior parte dei casi è gratuito proprio perché rivolto agli studenti che attraversano momenti di difficoltà nello studio.

L’obiettivo è quello di non far compromettere il rendimento e l’adattamento alla vita universitaria di ognuno di noi. Si può richiedere per:

  • il metodo di studio;
  • problemi emotivi.

Servizi di orientamento e tutorato

Molto interessanti sono anche servizi di supporto agli studenti rivolti all’orientamento e al tutorato. Sono una serie di iniziative promosse dalle università che offrono agli studenti informazioni utili sui corsi di studio e su eventuali altre opportunità di apprendimento.

Per tutorato, invece, si intende una forma di assistenza didattica quando si riscontrano difficoltà di apprendimento.

Se non sei ancora convinto della scelta che hai intenzione di fare, qui trovi un Test orientamento universitario: scopri per quale facoltà sei più portato!

Gli alloggi

Quasi tutte le università italiane offrono anche servizi di alloggi in residenze universitarie. In genere sono assegnati ogni anno tramite bando di concorso che viene pubblicato, nella maggior parte dei casi, entro il mese di luglio.

Tuttavia, vi ricordiamo che è essenziale controllare il sito istituzionale della facoltà di interesse per avere informazioni più dettagliate.

Supporto agli studenti: le mense

Le università possiedono delle mense che sono aperte a tutti gli studenti. In genere, chi è beneficiario di una borsa di studio può usufruire di questo servizio a titolo gratuito.

Chi invece non è provvisto di borsa di studio può approfittare delle mense a un prezzo agevolato in relazione alla propria condizione economica e al merito

I mezzi pubblici

La questione mezzi pubblici è un po’ più complessa perché ogni servizio offerto cambia di provincia in provincia.

L’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, per esempio, ha attiva una convenzione con Atm che permette l’acquisto degli abbonamenti di taglio annuale previsti dal nuovo Sistema Tariffario e che lascia scegliere tra diverse tipologie di abbonamento a prezzi vantaggiosi.

Servizi di supporto agli studenti dedicati agli sport

Le università italiane sono dotate di centri universitari sportivi (CUS) che hanno lo scopo di promuovere l’attività fisica e la pratica sportiva in rapporto all’interesse istituzionale nel settore dello sport.

Ma non solo, un altro dei loro obiettivi è anche quello di curare il benessere fisico e intellettivo. Per questo motivo, a disposizione degli studenti ci sono impianti sportivi di proprietà delle università in cui vengono spesso organizzati tornei e corsi, sia per principianti che per professionisti, sempre a prezzi scontati.

È molto importante però controllare il sito web di interesse perché non tutte le discipline sportive sono praticabili in ogni ateneo: le opportunità dipendono dagli impianti presenti in ciascun CUS.

Assistenza sanitaria

L’assistenza sanitaria in Italia è assicurata per tutti, compresi gli studenti stranieri, ed è regolata da regolamenti e convenzioni internazionali. Agli studenti internazionali la copertura delle spese sanitarie è garantita in rapporto alla loro appartenenza -o meno- all’Unione europea.

Alcune università, inoltre, prevedono un servizio di assicurazione destinato agli studenti residenti al di fuori dalla regione di appartenenza dell’ateneo. Si tratta di un servizio di assistenza sanitaria di base a titolo gratuito, senza però dover rinunciare al medico del proprio luogo di residenza.

Anche in questo caso, vi invitiamo a controllare il sito della vostra facoltà per capire come ottenerla e per rispettare tutte le scadenze necessarie.

Sconti e promozioni

Altri servizi di supporto agli studenti riguardano la possibilità di poter utilizzare di sconti e promozioni in diversi ambiti.

Anche per questi servizi, vi invitiamo a visitare i siti delle vostre facoltà perché spesso dipendono da accordi presi dall'ateneo con aziende e società del territorio.

Possono riguardare tantissimi settori, come la possibilità di avere abbonamenti a prezzi inferiori per i maggiori quotidiani nazionali, sconti per servizi sportivi provinciali e agevolazioni per l'acquisto di altri tipi di beni e servizi, come quelli relativi alle spedizioni, ai prodotti tecnologici e così via.

Attività culturali

Le università possono stanziare alcuni fondi destinati ad iniziative ed attività culturali e sociali proposte e organizzate dai propri studenti.

Gli obiettivi sono quelli di promuovere lo sviluppo di studi e ricerche in campi come le arti visive, il cinema, la musica e il teatro.

 

Collaborazioni studentesche a tempo parziale

Infine, ma i servizi di supporto agli studenti non sono finiti qui, le collaborazioni studentesche a tempo parziale. Sono delle vere e proprie attività lavorative da svolgere all’interno dell’università e che prevedono una retribuzione.

In genere sono lavori che sono di supporto ai servizi erogati dall’ateneo e possono essere svolti per circa 150 ore (ma in alcune circostanze persino di più) durante l’anno solare.

Anche in questo caso, per fare domanda presso la propria facoltà occorre rivolgersi al sito istituzione in cui ogni anno viene pubblicato il bando di riferimento.

Ascolta il podcast sull'orientamento universitario

Ascolta su Spreaker.

Leggi altri contenuti di Università

Cosa fare dopo il diploma? Guarda il video

Un consiglio in più