Bocciatura in vista? Dieci modi per affrontarla e dirlo a casa

Di Valentina Vacca.

I consigli per affrontare la bocciatura e dirlo ai propri genitori: ecco come fare ad accettare la bocciatura e superarla

COME AFFRONTARE UNA BOCCIATURA

Sensazione di fallimento, umiliazione, sensi di colpa sono solo alcune delle tante emozioni negative che una bocciatura trasmette. Come affrontare la bocciatura e soprattutto in che modo comunicarlo ai propri genitori? Ecco qualche semplice consiglio.

COME SUPERARE UNA BOCCIATURA

Iniziamo dal modo in cui potrai imparare a gestire meglio l'ansia e il senso di fallimento che potresti provare:

  1. Considerando che nella maggioranza dei casi uno studente sa di essere a rischio bocciatura, precedentemente all'uscita degli esiti cerca di farti un esame di coscienza. Cerca di capire cosa hai sbagliato durante l'anno scolastico e prenditi le tue responsabilità senza scaricare tutta la colpa sugli insegnanti;
  2. Una volta fatto il mea culpa elabora la delusione senza fustigarti. Errare è umano e quest'anno hai sbagliato. Pazienza, ormai è andata così, ma disperarsi non serve a nulla;
  3. Pensa a come l'anno prossimo potrai rimediare;
  4. Prendi la bocciatura come un'esperienza di vita e ricordati che ogni essere umano diventa il frutto anche dei propri errori, e spesso sono proprio gli sbagli che aiutano una persona a migliorarsi e a maturare;
  5. Ricordati che decidere di scappare o di non dirlo ai propri genitori rappresenta un sintomo di grande debolezza e sappi che così peggiorerai solo la situazione;non dimenticare che i tuoi genitori ti vogliono bene sempre e incondizionatemente anche se siete stato bocciati.

COME DIRE AI GENITORI CHE SI VIENE BOCCIATI

Ma come dirlo in famiglia? Ecco alcuni consigli utili:

  1. Non rimandare il momento in cui lo dirai ai tuoi: devi comunicarglielo subito. Temporeggiando rischierai di farli arrabbiare ancora di più;
  2. Nel momento in cui sarai davanti ai tuoi genitori non fare troppi giri di parole: sii diretto e arriva subito al punto;
  3. Dimostra ai tuoi genitori che sei molto dispiaciuto per la bocciatura. Potresti iniziare il discorso proprio con un Mi dispiace, ho sbagliato, scusatemi tanto;
  4. Manifesta la volontà di prendere ripetizioni in modo da poter avere un aiuto sullo studio;
  5. Se proprio non ce la fai a parlare, scrivi una lettera dove spieghie la situazione ai tuoi genitori.
    Fai capire loro come ti senti e consegnagliela tu stesso.