Studiare matematica fa male

Di Valeria Roscioni.

Una ricerca ha dimostrato che porsi di fronte ad un problema nel tentativo di risolverlo è altamente dannoso

SPECIALE SCUOLA 2017/2018

|Calendario scolastico| Temi di Italiano svolti

STUDIARE MATEMATICA FA MALE - “Attenzione: nuoce gravemente alla salute” Questa la scritta che dovrebbe essere riportata su ogni libro di matematica intenzionato a dire tutta la verità, nient’altro che la verità, sulla odiatissima materia trattata nelle sue pagine.

Una ricerca condotta dall’Università di Chicago ha infatti dimostrato che la matematica fa male al cervello non solo perché induce chi la studia ad un notevole sforzo mentale, ma perché è effettivamente dannosa. Gli studiosi hanno infatti dimostrato che chi si pone di fronte ad un problema tentando di risolverlo attiva l’Insula posteriore, alias la zona del cervello associata alla percezione dei pericoli e al dolore fisico.

Come andare bene in matematica

ANSIA DA COMPITO IN CLASSE DI MATEMATICA - Un’accoppiata davvero esplosiva che spiega il perché di fronte ai compiti in classe di matematica si genera un’ansia impareggiabile che porta la maggior parte dei ragazzi ad eliminare definitivamente questa materia dai loro studi futuri.


Gli integrali indefiniti: spiegazioni ed esercizi svolti

STUDIARE MATEMATICA - Stando ai cervelloni americani, però, una soluzione a tutto ciò ci sarebbe: trattando la matematica come una vera e propria fobia e, quindi, curando l’ansia che essa genera in maniera specifica anche la sensazione di dolore dovrebbe immediatamente sparire. Alle classi con molte insufficienze si consiglia, dunque, una terapia di gruppo?