Studiare a Torino: alloggi, mense, biblioteche e vita studentesca

Vuoi saperne di più su cosa significa studiare a Torino? Scopriamo alloggi, mense, biblioteche e vita studentesca per chi sceglie questa città

Studiare a Torino: alloggi, mense, biblioteche e vita studentesca

Studiare a Torino: alloggi, mense, biblioteche e vita studentesca

Studiare a Torino rappresenta un’opportunità unica per crescere e formarsi in uno dei poli accademici più celebri e prestigiosi a livello internazionale e nazionale con alle spalle più di seicento anni di storia. L’Università degli Studi di Torino accoglie ogni anno oltre 79.000 studenti e ha un ranking internazionale ottimo.

Come è studiare a Torino

A Torino si possono trovare moltissimi percorsi universitari fra cui scegliere. La città vanta tantissimi nuovi iscritti ogni anno, sia stranieri che italiani, grazie a un’offerta formativa di altissima qualità e con la possibilità di avere numerosi sbocchi nel mondo lavorativo. I poli formativi sono:

  • Il Politecnico – situato fra i quartieri di Cenisia e Crocetta- sede fra le altre cose della facoltà di ingegneria;
  • L'Università degli studi di Torino, che comprende la facoltà di architettura ed posizionata nel castello del Valentino.

Entrambi i poli formativi hanno diverse sedi. Per esempio, se desideri intraprendere gli studi umanistici troverai la facoltà di lettere, filosofia e lingue presso Palazzo Nuovo, vicino alla Mole Antonelliana. Non mancano inoltre le facoltà di scienze politiche, economia e giurisprudenza situate nel Campus Luigi Einaudi (CLE) nel cuore del quartiere Vanchiglietta.

La scuola di Management ed Economia si trova invece vicinissima allo Stadio Olimpico di Torino, mentre quella di Medicina è posizionata in prossimità dell’Ospedale Molinette di Torino.

Non mancano poi percorsi di studi di biotecnologie, scienze motorie, agraria e chimica. Infine sono a disposizione degli studenti percorsi di studio alternativi come l’Accademia Albertina delle belle arti, il Conservatorio Giuseppe Verdi, l’International University College of Turin e l’Istituto Europeo del Design.

Biblioteche dove studiare a Torino

A Torino sono disponibili moltissimi spazi per studiare e condividere letture con altri studenti. A seconda delle necessità è possibile scegliere fra le aule studio EDISU, le Biblioteche di Ateneo dell’Università degli Studi di Torino, le Biblioteche di Ateneo del Politecnico di Torino, il Campus Universitario Diffuso e altre aule studio.

Gli spazi EDISU si trovano vicino alle sedi universitarie e il loro accesso è riservato agli studenti, mostrando la Smart Card d’Ateneo. Fra le sale studio troviamo la Sala studio Principe Amedeo 48, la Sala studio Verdi 26, la Sala studio Michelangelo Buonarroti, la Sala studio Ormea, la Sala studio Olimpia e la Sala studio Torino Student Zone. Nelle aule sono presenti la connessione Wi-Fi, fotocopiatrici e aree di ristoro. Infine troviamo il Campus Universitario Diffuso, un progetto che incoraggia l’utilizzo di spazi studio sul territorio cittadino tramite la collaborazione con le Case del Quartiere, le associazioni, i centri giovanili e di aggregazione, i Circoli ARCI. L’ingresso è libero, ma potrebbe essere necessaria la prenotazione anticipata.

Mense e punti ristoro a Torino

EDISU, ossia l'Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario del Piemonte mette a disposizione degli studenti un servizio di ristorazione a prezzi convenzionati in ristoranti universitari. Le fasce di prezzo per tariffa agevolata sono cinque e sono stabilite in base ai requisiti economici e di merito indicati nel regolamento.

Alloggi universitari a Torino

A Torino non mancano gli alloggi universitari a disposizione degli studenti che ne fanno richiesta. Le richieste di ospitalità vanno presentate con una procedura online sul sito di EDISU con la possibilità di scegliere fra la Residenza Cappel Verde, la Residenza Cavour, la Residenza universitaria Olimpia, la Residenza universitaria Verdi e la Residenza universitaria Villa Claretta. Le tariffe delle residenze variano a seconda della tipologia di utente e della durata del soggiorno. A Torino si trovano altre strutture private che sono destinate alla residenzialità universitaria come il Collegio Universitario Einaudi.

In generale Torino è una città molto pulita e ordinata con ben novanta aree che sono suddivise in otto circoscrizioni che sono ben collegate grazie ai mezzi pubblici. Gli studenti dunque hanno la possibilità di trovare un alloggio non solo al centro, ma anche in aree più economiche. Fra i quartieri più apprezzati troviamo Mirafiori Nord e Santa Rita, ma anche la zona Vanchiglia, un quartiere particolarmente giovane e frizzante con tanti locali e negozi.

Molto apprezzato anche il quartiere di San Salvario, vicinissimo al Parco del Valentino, uno dei polmoni verdi di Torino, per passeggiare, fare sport o leggere un libro. Fra le zone inserite in progetti di trasformazione urbana troviamo Borgo San Paolo e San Donato.  

 

Cosa fare e come muoversi a Torino

Torino è una città a misura d’uomo, per questo è facile muoversi in bicicletta oppure a piedi. Anche i trasporti pubblici sono ottimi: comprendono tram, metropolitana e bus, con un servizio attivo dalle 5:00 alle 24:00. Il venerdì e il sabato inoltre la metropolitana è in funzione sino all’1:30 di notte.

Il biglietto costa 1,70 euro, ha una durata di 100 minuti dalla convalida e va convalidato ogni volta che si decide di cambiare mezzo. Si possono inoltre fare degli abbonamenti mensili oppure annuali con tariffe agevolate per studenti con un’età sotto i 26 anni. Non solo: Torino è collegata perfettamente a tantissime città italiane attraverso la rete ferroviaria, dunque è comodissimo spostarsi in treno per organizzare una fuga fuori porta oppure fare ritorno a casa.

Ricca di stimoli e di cose da fare, Torino offre grandi possibilità per chi vuole non solo studiare, ma anche rilassarsi e partecipare ad attività interessanti. Cultura e svago infatti non mancano e puoi divertirti anche solo passeggiando per le vie del centro fra palazzi storici e architetture straordinarie. La città è infatti nota per i portici e le sue stupende piazze come Piazza San Carlo, Piazza Castello, Piazza Vittorio Veneto, Piazza Carignano e Piazza Statuto.

Se ami l’arte e la cultura inoltre ritagliati del tempo per visitare la Mole Antonelliana, il Museo Nazionale del Cinema e il Museo delle Antichità Egizie. A Torino infine sono presenti la Cappella della Sindone, un vero e proprio capolavoro che è stato dichiarato patrimonio mondiale UNESCO, e i Musei Reali.

Ascolta il podcast sull'orientamento universitario

Ascolta su Spreaker.

Leggi altri contenuti sulle Città Universitarie

Un consiglio in più