Storia dell'Antico Egitto: riassunto breve

Di Redazione Studenti.

I faraoni egizi e i loro sistemi di agricoltura, irrigazione e costruzione. Riassunto breve della storia dell'antico Egitto

STORIA DELL'ANTICO EGITTO

Breve riassunto della storia dell'antico Egitto
Breve riassunto della storia dell'antico Egitto — Fonte: getty-images

Nel 3000 a. C. l’altopiano Ittiope contava su numerose piogge e le acque rossastre del Nilo piene di limo. Se per caso il fiume non inondava vi era carestia ma se al contrario straripava troppo poteva distruggere i villaggi. Alcune volte, nelle carestie si verificavano cannibalismi. Solamente la città di Menfi si salvava da tutte le inondazioni maggiori, perché il faraone Menes ordinò la costruzione di una barriera. Oggi però di queste specie di dighe non vi rimane alcuna traccia e vengono ritrovate solo dagli assestamenti del terreno.

Le dighe erano alte 10 metri e larghe 24 metri cose straordinarie visto che sono state interamente costruite a mano. Il primo faraone egizio fu Menes, il suo regno durò sessanta anni, poi come narra la leggenda fu ucciso da un ippopotamo. Come già detto prima Menes fondò l’impero nel 3000 a. C.

Nel frattempo le città andavano man mano espandendosi economicamente, sfruttando i canali del Nilo per il commercio, ma il punto di forza degli Egizi era la religione. Essi credevano che la vita dopo la morte continuasse in un luogo ultraterreno dove il Dio era in stretto  rapporto col defunto, lo si può vedere nei reperti ritrovati ovvero le mastabe, col tempo le mastabe diventarono piramidi, la prima fu quella di Zoser, secondo faraone della III dinastia.

ANTICO EGITTO: RIASSUNTO

L’ideatore di questa stupefacente invenzione fu Imotech. Per lavorare a queste piramidi servivano molti uomini e così per convincerli promettevano a essi diverse agevolazioni e riuscivano ad arruolare persino diecimila uomini.

In Egitto, era molto usuale per i faraoni sposarsi tra loro in famiglia: un esempio è il faraone Sofru che sposò sua sorella Astroete, per ragioni soprattutto religiose.

Sofru infatti voleva essere venerato come un dio e così dimostrò al popolo di essere molto buono e generoso. Depredò tutti i paesi vicini che ne segnò il suo soprannome, Sterminatore dei Barbari.

Questo faraone voleva a tutti i costi rivoluzionare le piramidi ovvero voleva realizzare una piramide a facce lisce e non a gradoni, crollò diverse volte, ma quando ci riuscì quella venne riconosciuta unica piramide originale al mondo e suo figlio realizzò la prima vera piramide in ghisa.

Ascolta su Spreaker.

Il successore fu Sesostri, che possedeva un forte esercito ed era amante della guerra. Il suo detto era: Coloro che non difendono i miei confini non sono miei figli.

Era quasi la fine dell’Antico Regno quando salì al trono Acepsut che però si trovò di fronte molti problemi. Non era solito per una donna governare, e così decise di travestirsi da uomo e salire lo stesso al trono. Si dice che la regina avesse una relazione con il suo architetto, che progettò stupende piramidi funerarie e numerosi obelischi in suo onore.

Quando al trono salì Amonra si decise che l’unico dio da venerare fosse Aton, il dio del sole. I sacerdoti, così, furono cacciati anche dopo diverse ribellioni. Quando poi salì sul trono Tutankhamon abolì questa legge.

L’impero Egizio finì nel 1000 a. C. per l'avvento dei popoli del mare.

Leggi anche:

  • Storia di Tutankhamon
    Scopri la storia di Tutankhamon, il faraone bambino diventato famoso per la sua tomba e la maledizione legata al suo ritrovamento
  • Chi era Cleopatra
    Biografia di Cleopatra, la più famosa regina dell'antico Egitto, amante di Giulio Cesare e Marco Antonio. Cleopatra morì suicida e la sua morte e la sua tomba sono ancora avvolte nel mistero