Startup: le idee dei giovani imprenditori

Di Maria Carola Pisano.

Startup: da dove iniziare? Ecco alcune esperienze di giovani imprenditori che hanno visto la loro idea innovativa realizzarsi (anche grazie al Peekaboo Lean Startup Program)

STARTUP: LE PAROLE DEI GIOVANI IMPRENDITORI

Dall'idea alla startup: Peekaboo Lean Startup Program
Dall'idea alla startup: Peekaboo Lean Startup Program — Fonte: istock

Un'idea innovativa, una passione, una soluzione che permetta di risolvere problemi comuni: questi sono solo alcuni dei punti di partenza di una startup e vengono spesso da giovani, giovanissimi imprenditori. Ma come trasformare un'idea innovativa in un lavoro? E' possibile farlo e veder realizzarsi proprio quell'idea in cui credevamo tanto grazie a Peekaboo e al suo Lean Startup Program, il programma adatto ai ragazzi che vogliono inserirsi nel mondo innovativo delle startup e farlo guidati dai protagonisti della scena digital italiana, investor e acceleratori d'impresa.

IDEE STARTUP

Sono spesso le passioni e gli hobby a suggerire il percorso ai giovani imprenditori. E' il caso, ad esempio, degli startupper Roberto Ricci e Gabriele Saija che, dalla loro esperienza come organizzatori di viaggi in pullman per studenti del liceo prima e per studenti erasmus all'università poi, sono riusciti a creare Busrapido, una piattaforma che permette di confrontare bus e pullman per organizzare feste, trasferte e per raggiungere eventi di ogni tipo.

PEEKABOO LEAN STARTUP PROGRAM

E se una startup nascesse per risolvere un problema? E' l'esperienza di Pickee, una startup romana nata dall'idea di Cristiano Alviti e Alessandro Curci sviluppata durante la prima edizione del Peekaboo Lean Startup Program e che permette di facilitare l'organizzazione di eventi a tema all'interno di gruppi che condividono la stessa passione, lo stesso lavoro, un hobby.

STARTUPPER A 16 ANNI

Ci sono poi le storie di ragazzi particolarmente brillanti, che non frequentano corsi e non hanno alle spalle grandi esperienze professionali, anche perché iniziano la carriera di startupper da giovanissimi: è il caso di Riccardo Linares che, a soli 16 anni e insieme con un compagno di liceo, crea Social Reviver, un plugin per modificare il template di Facebook. Riccardo ha gestito la società per tre anni,  liquidando la sua parte a soli 19 anni per poter investire in altre startup:“era arrivato il momento di crescere e magari riuscire ad aiutare ragazzi che erano al punto in cui mi trovavo io quando avevo iniziato, con la forza di un ecosistema che ormai era lanciato e abbastanza solido per far crescere giovani ambiziosi con idee innovative”.

Hai un'idea ma non sai da dove partire? Una startup può sembrare un gioco da ragazzi ma non lo è, ed è per questo che è importante farsi seguire da Peekaboo e dal programma Lean Startup Program per capire, fin da subito, se l'idea può funzionare. Il programma, in partenza a breve, prevede delle delle borse di studio a copertura totale per i profili tecnici: se vuoi saperne di più consulta la pagina ufficiale del programma.