Stage e studio all'estero, cosa ne pensano gli studenti. La ricerca di L'Oréal

Di Francesca Ferrandi.

Stage e studio all'estero: cosa ne pensano gli studenti italiani? Ecco la ricerca condotta da L'Oréal sulle aspettative e i bisogni degli universitari italiani

SPECIALE SCUOLA 2017/2018

|Calendario scolastico| Temi di Italiano svolti

LA RICERCA EUMETRA MONTEROSA: I BISOGNI DEGLI UNIVERSITARI ITALIANI

Studio e stage all'estero per gli studenti
Studio e stage all'estero per gli studenti — Fonte: istock

Quali sono le attese, le prospettive e i bisogni dei giovani universitari nei confronti del mondo del lavoro? È questa la domanda che si è posta Eumetra Monterosa, in continuità con l’attività di ricerca già impostata da L’Oréal nel corso degli anni.
Lo scopo dello studio è di dar voce a una categoria, quella degli studenti universitari, spesso citata e tirata in ballo ma di cui quasi mai si prendono realmente in considerazione le esigenze. Che bisogni hanno in merito alla formazione? Quali sono le caratteristiche che cercano in un lavoro? Sono interessati al realizzarsi in Italia o guardano anche all’estero? Queste sono solo alcune delle domande a cui la ricerca Eumetra Monterosa, guidata da L’Oréal, ha tentato di dare risposta con una serie di domande e di interviste mirate.

EUMETRA MONTEROSA E L’ORÉAL: I GIOVANI UNIVERSITARI E GLI STUDI ALL’ESTERO

La prima intervista realizzata dalla ricerca Eumetra Monterosa in collaborazione con L’Oréal riguarda il rapporto dei giovani universitari con gli studi e gli stage all’estero. Quanti di essi hanno deciso di completare la propria formazione al di fuori dell’Italia (magari per imparare bene una lingua straniera)? Quali sono le loro opinioni a riguardo? Ecco, qui di seguito, la video-intervista: