Specializzazioni mediche 2017: domande, posti disponibili, durata e uscita della graduatoria

Di Maria Carola Pisano.

Specializzazioni mediche: dal Miur i dati per posti disponibili, candidati, durata, domande del test e uscita della graduatoria nazionale

SPECIALIZZAZIONI MEDICINA 2017 BANDO

Specializzazioni mediche: domande, durata e data uscita della graduatoria nazionale
Specializzazioni mediche: domande, durata e data uscita della graduatoria nazionale — Fonte: istock

Il 28 novembre è il grande giorno che tutti gli aspiranti specializzandi di Medicina aspettavano da tempo: oggi è infatti prevista la prova nazionale di ammissione alle Scuola di specializzazione dell'area sanitaria. I candidati del test sono circa 15.000 e si trovano ad affrontare una prova del tutto nuova: quella di quest'anno è infatti nazionale, come specificato nel bando Miur, così come la graduatoria e le sedi sono divise per macro aree geografiche.

SPECIALIZZAZIONI MEDICINA

Per i circa 15.000 candidati i posti disponibili per i contratti di formazione medica specialistica sono in tutto 6.675, di cui:

  • 6.105 finanziati da risorse statali;
  • 499 finanziati dalle regioni;
  • 71 finanziati da enti pubblici o privati.

La prova per le specializzazioni mediche è composta da 140 domande e la durata di 210 minuti, che saranno valutate:

  • 1 punto per ogni risposta esatta;
  • 0 per ogni risposta non data;
  • -0,25 per ogni risposta sbarrata.

Per i titoli invece, il massimo attribuibile è di 7 punti.

GRADUATORIA NAZIONALE SPECIALIZZAZIONI MEDICHE

La graduatoria unica del Miur della prova per le specializzazioni mediche verrà pubblicata entro venti giorni a partire dal giorno della prova e, all'interno della graduatoria nazionale, i candidati potranno vedere il loro punteggio complessivo dato dai titoli e dal punteggio della prova. Gli aspiranti specializzandi dovranno poi indicare le preferenze, scegliendo tipologia della scuola di specializzazione medica e sedi di interesse e, dopo la raccolta delle preferenze, il Miur pubblicherà le assegnazioni entro il mese di dicembre, visto e considerato che l'inizio della didattica è previsto per il 29 dicembre.